ComunicatiPrima pagina

Premio Città di Foggia al procuratore Ludovico Vaccaro

Il premio consegnato al Teatro Giordano

Si è tenuto ieri sera al teatro Giordano di Foggia il concerto di Capodanno, annuale appuntamento organizzato dall’Associazione Daunia Classica di Foggia, con il patrocinio del Comune di Foggia, per celebrare l’inizio del nuovo anno all’insegna dei brani musicali, classici e lirici, più famosi a partire dalla tradizione austro-ungarica fino a quella rinascimentale italiana. Il programma concertistico è stato eseguito dall’Orchestra Filarmonica Pugliese, diretta dal Maestro concertatore Giovanni Minafra ed accompagnato dalle voci liriche del soprano Liacarmen Maiorino e del tenore Nazareno Darzillo.
Nel corso dell’evento si è tenuta la cerimonia di consegna del Premio Città di Foggia, giunto alla sua quarta edizione, al cittadino che si è distinto nel 2019 per meriti umanitari. È la quarta edizione di un riconoscimento che negli anni precedenti ha visto salire sul palco del teatro «Giordano» personalità in ambito medico, sociale e culturale.
In questa edizione il premio è stato conferito a Ludovico Vaccaro, capo della procura della repubblica di Foggia. “Il delicato e responsabile impegno lavorativo del Procuratore Capo – spega Enrico Salerno, presidente dell’associazione Daunia Classica – non si ferma alla sola attività diretta a contrastare le varie forme di illegalità che si determinano nel territorio. Una situazione del tutto particolare in quanto capace di coniugare l’azione compiuta per assicurare alla giustizia soggetti rei per il compimento di fatti illeciti, la generosa disponibilità a spendersi per migliorare la condizione umana dei detenuti, impegnandosi in modo che la riabilitazione possa divenire una opportunità che aiuti gli stessi al reinserimento nella società.»

(foto Maizzi)

fonte lagazzettadelmezzogiorno

Altri articoli

Back to top button