ComunicatiIn evidenza

PRESIDENTE GATTA: “IN ARRIVO OLTRE 13 MILIONI DI EURO PER MANUTENZIONE STRADE E SCUOLE”

RISORSE STATALI CONNESSE ALL’EMERGENZA COVID-19: LE PRIORITÀ SONO STRADE E SCUOLE – LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE GATTA

La Provincia di Foggia, a seguito della ripartizione del fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali degli enti locali, ha ottenuto dallo Stato, a fine anno 2020, l’importo di euro 13.666.938,18, programmando, nell’ambito delle funzioni fondamentali affidate alle Province, quattro interventi di tre milioni cadauno per la manutenzione delle strade del Tavoliere nord, del Tavoliere Sud, del Gargano e dei Monti Dauni, per consentire collegamenti più sicuri ai cittadini con i presidi sanitari ed interventi di manutenzione per l’edilizia scolastica, per euro 1.666.938,18, per consentire un adeguamento alle misure anti covid delle strutture scolastiche.
In merito alle suddette risorse, il Presidente della Provincia, Nicola Gatta, dichiara: “Devo precisare che la cifra suddetta per il nostro Ente, chiamato a gestire un enorme patrimonio stradale e scolastico, è di fondamentale importanza per fronteggiare le gravi criticità che detto patrimonio presenta, dopo tantissimi anni di assenza di investimenti e di risorse da parte dello Stato. Non riteniamo che lo Stato medesimo ci abbia trasferito tanti milioni di euro ( finalmente ) per disperderli o, peggio, sperperarli, nei mille rivoli delle spese emergenziali dovute al Covid, come i tantissimi fatti di cronaca ci hanno evidenziato. Pensiamo, invece, che debbano costituire l’occasione per risolvere annose emergenze che vanno a discapito dello sviluppo di questo territorio.  Rispetto al citato programma di interventi, l’Ente non ha ricevuto nessun formale rilievo da parte del MEF, se non la risposta ad un nostro quesito, sulla questione è in corso un confronto tra l’Unione delle Province d’Italia ed il Governo. Su questo tema, chiedo, altresì, l’intervento dei parlamentari di Capitanata affinchè si adoperino al fine di consentire un utilizzo coerente ed efficiente delle risorse rispetto alle funzioni fondamentali affidate alle Province, cioè strade e scuole. Ad ogni modo, le risorse verranno accantonate nella quota vincolata del risultato di amministrazione 2020, per far fronte alle conseguenti esigenze di spesa per l’anno 2021, con l’auspicio che le suddette risorse possano essere impiegate per le effettive esigenze del territorio di Capitanata. I professionisti del sospetto a tutti i costi, possono dormire sonni tranquilli: nessuna risorsa pubblica sarà sperperata, la nostra missione è quella di assicurare infrastrutture più adeguate ai cittadini di Capitanata”.

Altri articoli

Back to top button