ComunicatiPrima pagina

PRESTIGIOSO INCARICO A ROSA NICOLETTA TOMASONE

 Alla Presidente del Centro Culturale Internazionale “L. Einaudi” di San Severo, ROSA NICOLETTA TOMASONE, è stato affidato un prestigioso incarico. In proposito l’interessata ha dichiarato: <<Dopo aver ben ponderato, considerando gli impegni, onorata, ho accettato la proposta della prestigiosa Casa Editrice Milella (Lecce) che mi chiedeva di fondare e dirigere una Collana che rispondesse alle dinamiche e alle richieste dei nostri tempi. Ho pensato ad una macroarea sotto il titolo LA FENICE che racchiude ‘Le sfide della contemporaneità’ per far sì che i saperi possano dialogare per promuovere un eco umanesimo. La Collana si inserisce in un dibattito storico-filosofico ed etico-politico che nasce dalla consapevolezza della caduta di miti, modelli e valori e dalla presa di coscienza che la superbia e la insaziabile sete di potere hanno portato l’uomo a distruggere un sistema di vivibilità e di progresso. Oggi urge promuovere la cittadinanza terrestre, la cultura della pace in un intreccio di saperi tesi a creare l’etica di sostenibilità e responsabilità per una civiltà in cui il patrimonio culturale, materiale e immateriale, i diritti, le diversità, le innovazioni sono le vere ricchezze. E’ importante pensare a un umanesimo non più antropocentrico dell’homo oeconomicus e nemmeno soltanto a quello del consumatore, ma ad un umanesimo ecologico. Con questi intenti, la Collana ospiterà opere letterarie, storiche, filosofiche, pedagogiche, scientifiche, artistiche, sociologiche ed economiche. Perché questo impegno possa essere divulgato e arricchito da valide pubblicazioni, mi avvalgo di un Comitato Scientifico i cui componenti sono Professori universitari, Accademici e Ricercatori e, dal Nord al Sud, l’Italia è ben rappresentata. Intendo, altresì, incentivare la produzione dei giovani e delle donne, un percorso già avviato  con successo dal Centro ‘Einaudi’, allo stesso tempo  promuoverò  la  lettura, rispolverando il vecchio leggere per incontrarsi, incontrarsi per leggere, rivedendo il concetto di lettura e di incontro, declinandoli alla luce delle nuove strategie comunicative  e  della nuova dimensione spazio-temporale imposta dal Covid e alla quale dovremo adeguare i nostri comportamenti,  perché penso che guiderà i nostri passi ancora per molto tempo>>.

CENTRO CULTURALE

<<L. EINAUDI>>

Altri articoli

Back to top button