ComunicatiIn evidenza

PRESTO UN’ASSOCIAZIONE ANTIRACKET IN CAPITANATA

L’Editoriale di DESIO CRISTALLI

TANO GRASSO, Presidente della Federazione Antiracket Italiana, come fatto in altre parti d’Italia, ha proposto, ritenendola socialmente vitale, la creazione di una associazione antiracket per la Capitanata a Foggia. Questa sua idea l’ha manifestata a chiare lettere nel capoluogo dauno nei giorni scorsi, allorchè è intervenuto, presso l’auditorium della Biblioteca provinciale “La Magna Capitana”, ad un incontro socio-politico organizzato dal Partito Democratico. Nella circostanza, GRASSO ha dichiarato che il provvedimento governativo di commissariare il Comune di Foggia per infiltrazioni mafiose “è una opportunità unica che Foggia non ha mai avuto e va sfruttata per fare veramente una rivoluzione”. Il noto imprenditore siciliano, autentica bandiera della crociata antiracket nazionale, ha sottolineato che la nuova associazione in Capitanata sarà possibile se i cittadini ci crederanno veramente, cogliendo l’occasione per ‘guarire’ la terra dauna dopo la disavventura del Comune capoluogo ma anche di altri Comuni comprovinciali. Ha poi lanciato un appello sentito agli imprenditori della nostra provincia perché trovino il coraggio di schierarsi, riguadagnando fiducia nelle Istituzioni. Ci auguriamo che un tale appello non cada nel vuoto e porti, il più presto possibile, alla creazione di un’Associazione Antiracket nella nostra terra. Può essere l’alba di un nuovo giorno sociale per noi che viviamo in questo territorio ad alto rischio e che soffre vistosamente per la presenza oppressiva di realtà affaristiche e malavitose. Nella realtà di tutti giorni, le nostre popolazioni sono costrette a sopportare ogni tipo di reati che offendono la dignità e la reputazione di tutti noi. Invitiamo perciò la nostra massima espressione politico-amministrativa, cioè l’Amministrazione Comunale di San Severo ((comprensiva in questo caso di maggioranza e opposizione!)), ad operarsi in maniera decisa e responsabile per cogliere questa opportunità, contribuendo a creare nella nostra Capitanata un’Associazione Antiracket che possa contribuire, con le Forze dell’Ordine ed il sostegno della volontà della nostra gente, a fare argine contro ogni tipo di criminalità. E’ un momento in cui bisogna aggrapparsi ad ogni ‘arma legale ‘ possibile per sommergere tutte le illegalità territoriali.

 

 

 

 

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button