CronacaPrima pagina

Presunte infiltrazioni criminali al comune di Foggia: si insedia la commissione di accesso agli atti

Si è insediata al Comune di Foggia la commissione di accesso agli atti per verificare se sussistono pericoli di infiltrazioni da parte della criminalità. Una vero terremoto che scuote l’intera città di Foggia e gli ambienti politici

Il Prefetto di Foggia Raffaele Grassi ha comunicato una nota questa mattina, su delega del Ministero dell’Interno: “l’insediamento della commissione per verificare se ricorrano pericoli di infiltrazioni o condizionamento da parte della criminalità organizzata nell’ambito della amministrazione comunale. La commissione d’accesso, composta da un viceprefetto, da un funzionario della Polizia di Stato e da un ufficiale dell’Arma dei Carabinieri svolgerà l’incarico entro il termine di tre mesi, rinnovabili una sola volta per un periodo massimo di ulteriori tre mesi. Al termine, la commissione rassegnerà al prefetto le proprie conclusioni”

Nella provincia di Foggia ai Monte Sant’Angelo, Mattinata, Manfredonia e Cerignola è toccata la stessa sorte  tutti comuni poi sciolti per mafia.

Altri articoli

Back to top button