Comunicati

Primarie del PD: Il progetto più interessante è di Orlando Costituiti i comitati cittadini, alla ricerca di una identità perduta

Si avvicinano le primarie del 30 Aprile e la compagine del PD che ha sostenuto la candidatura di Andrea Orlando sta organizzando le proprie fila per confermare e migliorare il successo già ottenuto nella prima fase congressuale. La nostra provincia, che più volte è stata laboratorio politico, ha conseguito uno dei miglior risultati fra gli iscritti per Andrea Orlando, il più credibile dei tre perché è l’unico candidato che sta facendo una campagna elettorale nel segno dell’unità del partito e della voglia di riscatto dopo tre anni di renzismo sfrenato che ha portato solo a divisioni interne e scissioni, soprattutto a sinistra.

Proprio nel segno dell’unità e della cooperazione fra circoli, nasce l’idea dell’identità territoriale che deve rimettere in moto il lavoro e la centralità dei circoli, sempre più abbandonati a se stessi in questi ultimi tre anni. Bisogna ricostruire l’identità del PD dal basso, senza cavalcare il populismo leaderistico e con un rinnovato spirito di aggregazione. Nell’Alto Tavoliere si è costituita l’aggregazione dei comitati per Orlando per sperimentare una nuova forma di collaborazione fra le diverse entità del territorio che, in un contesto europeo, diventa volano necessario per l’economia e lo sviluppo.

La prima riunione organizzativa si è svolta presso il circolo PD di San Severo con rappresentanti dei circoli di San Severo, Apricena, Torremaggiore, Lesina e San Paolo mentre hanno già dato la loro adesione anche il comitato di Casalvecchio, di Serra Capriola e San Nicandro Garganico, confermando, così, la voglia di unità territoriale e di identità politica all’interno del Partito Democratico che si spinge anche ben oltre i confini territoriali predefiniti.

Nei prossimi giorni ci saranno iniziative politiche nei comuni dell’Alto Tavoliere a sostegno dell’unica candidatura che può ridare spirito, identità politica e una posizione chiara a questo partito dove verranno spiegate le ragioni e la necessità di una svolta politica chiara che riporti il Partito Democratico nella giusta collocazione.

Alziamo La Voce. Diciamo UNITA’

I dirigenti dei circoli che hanno tenuto a battesimo la nascita di questo comitato sono:

Alessio Annolfi e Matteo Tricarico (San Severo)
Enzo Quaranta e Michele Tartaglia (Torremaggiore)
Matteo Rosa e Vito Zuccarino (Apricena)
Luigi Calabrese (San Paolo di Civitate)
Luigi Cicerale (Lesina)
Lucio Pacilli (San Nicandro Garganico)
Michele Caccavone (Serracapriola)

Altri articoli

Back to top button