Comunicati

PRIMIANO CALVO: “MAGGIORANZA INCONSISTENTE E DI LOTTIZZAZIONE…OPPOSIZIONE A LUCI ED OMBRE”

L’OPINIONE COMUNE di DESIO CRISTALLI

ABBIAMO CHIESTO A PRIMIANO CALVO (nella foto), GIÀ VICE SINDACO, ASSESSORE E CONSIGLIERE COMUNALE DELLA NOSTRA CITTÀ, DI RISPONDERE, PER UN’INTERVISTA FLASH, A UN’UNICA DOMANDA PER UNA ‘FULMINANTE’ OPINIONE SULL’ATTUALE MOMENTO POLITICO-AMMINISTRATIVO LOCALE, GIUDICANDO MAGGIORANZA E OPPOSIZIONE. ECCO COSA CI HA RISPOSTO:

“Caro Direttore, non è facile, data l’inconsistente attività dell’Amministrazione Comunale, esprimere giudizi e valutazioni sul suo operato. Rispetto ai faraonici progetti descritti nel programma e all’enorme produzione di promesse elettorali della coalizione guidata da MIGLIO e DAMONE, mi sarei aspettato almeno l’ordinaria amministrazione. Purtroppo constatiamo giornalmente il DEGRADO URBANO, ECONOMICO E SOCIALE DELLA NOSTRA CITTÀ e l’assoluta latitanza degli amministratori che, piuttosto, vedo impegnati nella LOTTIZZAZIONE DI INCARICHI PROFESSIONALI, ASSUNZIONI E POLTRONE. In UNA CITTÀ ASSEDIATA DALLA CRIMINALITÀ, l’installazione delle nuove postazioni di videosorveglianza, cosa che mi piace, rappresenta un elemento di discontinuità rispetto all’inerzia che ha caratterizzato la Giunta MIGLIO in tema di sicurezza.L’Amministrazione in carica sarà ricordata per le OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO PERDUTE, basta pensare al diniego manifestato per l’insediamento del “Villaggio Vita Sana”, progetto di realizzazione di una struttura sanitaria privata che è stato dirottato a Rignano Garganico, portando via con sé 130 posti di lavoro. Voglio ricordare anche i finanziamenti europei persi, che la Regione aveva destinato alla riqualificazione urbana, alla realizzazione di un impianto per lo smaltimento della frazione organica dei rifiuti, alla messa in sicurezza della discarica di Spiavento, al Sistema Ambiente e Cultura Alto Tavoliere.Nell’opposizione vedo luci ed ombre. Senz’altro positiva l’azione dei giovani ROSA CAPOSIENA e FRANCESCO STEFANETTI che, pur se esordienti, sono riusciti a far sentire la loro voce in Consiglio Comunale attraverso proposte di buon senso. Meglio stendere un velo pietoso su LALLO che, dopo la competizione elettorale a sindaco, avrebbe dovuto guidare l’opposizione anche nella prospettiva di costruire un’alternativa di governo della Città. Al contrario si è eclissato, optando per l’irrilevanza politica.Concludendo, ritengo che qualsiasi Amministrazione, presente e futura, sia destinata a fallire se la sua compagine rimane priva di donne e uomini dotati di una “vision”della Città e che si dedichino alla cosa pubblica con impegno ed amore”.

Altri articoli

Back to top button