Eventi

PROGETTI DIDATTICI DEL MAT – MUSEO DELL’ALTO TAVOLIERE DI SAN SEVERO PER L’ANNO SCOLASTICO 2016/2017: ALTISSIMA PARTECIPAZIONE DELLE SCUOLE.

Il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo, su indirizzo degli Assessorati alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione, ha inoltrato ai Dirigenti Scolastici ed ai Docenti operanti sul Territorio una proposta didattica dedicata ai giovani studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado della Città.

L’Amministrazione Comunale, che sempre sostiene e promuove gli innumerevoli progetti ideati e programmati dalla Direttrice del Museo, dott.ssa Elena Antonacci, ha inteso proporre la partecipazione gratuita per tutti gli studenti della Città alle attività didattiche realizzate dal Museo dell’Alto Tavoliere.

Il Sindaco avv. Francesco Miglio, consapevole che “l’incontro” tra il corpo studentesco cittadino e  l’Istituto museale rappresenti un’occasione fondamentale di crescita umana e culturale per i giovani studenti stessi, ha fortemente  sostenuto la totale gratuità di ogni incontro didattico affinché tutti gli allievi potessero partecipare attivamente agli appuntamenti proposti dal MAT.

Nell’offerta didattica museale, i Docenti hanno potuto visionare e scegliere proposte nell’ambito di una serie di attività laboratoriali e visite guidate sperimentali,quali

  • Visite guidate animate alla collezione archeologica del MAT;
  • Visite guidate alla Pinacoteca Schingo con relativo laboratorio ludico – didattico;
  • Visite guidate all’Archivio – Centro di Documentazione Andrea Pazienza “Splash!” con relativo laboratorio ludico – didattico;
  • Laboratorio Sperimentale di Archeologia “Archeologo per un giorno” – Simulazione di uno scavo archeologico;
  • Laboratorio Sperimentale di Arte “DidArte. Siamo Pittori!.”

Inoltre, il MAT ha inaugurato un servizio, particolarmente apprezzato dai docenti, di accompagnamento, anch’esso gratuito, da parte di uno o più operatori del Museo, al fine di dare un valido aiuto agli Insegnati nella scorta del gruppo classe nel tragitto da scuola al MAT e nel ritorno all’Istituto scolastico al termine dell’appuntamento didattico.

“I laboratori didattici – dichiara l’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino – in programmazione presso il MAT, si sono avviati sotto i migliori auspici e procedono a pieno ritmo.La nuova proposta didattica per il 2017 si pone come prosecuzione del progetto formativo dedicato al mondo del fumetto, che ha visto l’attiva e gioiosa partecipazione di migliaia di studenti, dal mese di settembre al mese di dicembre 2016, diventati per un giorno piccoli fumettisti, attraverso la divertente avventura del laboratorio sperimentale inaugurato con la rassegna “Buon Compleanno PAZ”.Come ogni anno, i laboratori ludico-didattici si sono rivelati una grande occasione di incontro tra i giovani del Territorio e le Istituzioni Culturali registrando in pochi giorni già il quasi tutto esaurito nelle prenotazioni, il che sottolinea nuovamente il valore percepito dei progetti didattici museali per la Città.La partecipazione entusiastica dei docenti rappresenta, infatti, il segno di una forte attenzione alle proposte educative del Museo Comunale e consolida, inequivocabilmente, il successo delle iniziative museali”.

Dall’inizio dell’anno, oltre 60 classi, provenienti dagli Istituti di Scuole dell’Infanzia e Primarie della Città, per un numero di circa 1.500 alunni, hanno già aderito con estrema tempestività alle attività didattiche del MAT, cominciando a frequentare i laboratori e divertendosi in modo concreto e costruttivo.

“I laboratori didattici museali – aggiunge l’Assessore alla Pubblica Istruzione avv. Simona Venditti – sono lo strumento attraverso cui il MAT si propone al mondo della scuola in modo pratico e concreto avvicinando la realtà museale a quella scolastica. Tali iniziative didattiche vogliono essere un supporto all’attività dell’insegnante e nello stesso tempo si pongono quale mezzo di interazione fra corpo docente, alunni ed operatori museali. L’attività didattica al museo, in sinergia con quanto svolto quotidianamente nell’ambito della programmazione scolastica, mira a sviluppare le capacità d’osservazione, riflessione e confronto fra le diverse aree d’interesse. Il MAT, con la nuova offerta didattica, intende coinvolgere ed interessare gli studenti attraverso il metodo del learning by doing basato su una forte componente ludico-sperimentale che rende piacevoli e divertenti le modalità di apprendimento nell’ottica di un percorso di conoscenza e rispetto della propria realtà territoriale”.

Se la risposta degli insegnanti e degli alunni della Città è stata così immediata e  rilevante a livello numerico è perché il mondo locale della Scuola condivide appieno gli obiettivi dell’offerta educativa del MAT, quali la costruzione della propria identità storico-culturale da parte degli studenti; il rafforzamento del senso di inclusione sociale dell’utenza scolastica; la valorizzazione del concetto di “museo diffuso” che promuova negli allievi delle scuole la conoscenza della propria città e del proprio territorio partendo dai contenuti del Museo, in un tessuto di stretta relazione dell’utenza scolastica con la struttura museale ed il territorio; la promozione dell’educazione dei minori e dei giovani alla legalità attraverso la conoscenza ed il rispetto del proprio paesaggio e del proprio patrimonio storico-artistico e culturale.

La Direzione del Museo invita i Docenti a contattare gli Uffici di Segreteria del MAT per prenotare un appuntamento per i posti ancora disponibili, telefonando allo 0882.339611, tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13.30 oppure recandosi negli stessi giorni e negli stessi orari direttamente in Museo, dove gli operatori culturali potranno esaustivamente illustrare l’offerta didattica.

San Severo, 24 febbraio 2017

                                                                                                          Il Portavoce

                                                                                              (dott. Michele Princigallo)

Altri articoli

Back to top button