Comunicati

Progetto di Legge sulla legittima difesa

Progetto di Legge sulla legittima difesa.

Dopo intensa trattativa “ sotterranea ” Governo-Sindacato-Ladri-Italiani, si è giunti ad un accordo.

In particolare il Sindacato ha evidenziato che l’attività di ladro risulta usurante poiché svolta soprattutto di notte, incidendo nelle alterazioni del pattern sonno-veglia e riflettendosi sulle ordinarie occupazioni degli iscritti al Sindacato.

Pertanto, l’accordo ha prodotto la disposizione di legge, per cui i ladri potranno lavorare indisturbati senza alcun pericolo la mattina, non potendosi, per intervenuti accordi, adire forme di difesa personale nelle fasce orarie anti-meridiane.

Inoltre, il presupposto della Legge prevede lo stato di turbamento, ove questo rappresenta una condizione di alterazione del corpo e della mente.

Si è fatto notare che anche “l’erezione” è un turbamento, sarà quindi possibile in presenza di tale stato adire la legittima difesa.

 

Maria Grazia Buca – consigliere comunale

Altri articoli

Back to top button