Comunicati

“Progetto sperimentale per lo svolgimento di attività di utilità sociale a favore della comunità locale da parte dei detenuti della Casa Circondariale di San Severo”.

La Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco avv. Gianfranco Savino, ha deliberato di aderire alla proposta dell’Assessore Raffaele Bentivoglio di stipulare apposita convenzione con la Direzione

 

della Casa Circondariale di San Severo per l’attuazione del “Progetto sperimentale per lo svolgimento di attività di utilità sociale a favore della comunità locale da parte di cinque detenuti ivi ristretti”.

Nella relazione presentata dall’Assessore Raffaele Bentivoglio si evince che si ritiene opportuno stipulare un’apposita convenzione con la Casa Circondariale di San Severo per stabilire una valida collaborazione tra le componenti pubbliche del territorio locale, precisando altresì, che le attività di utilità sociale, svolte da n. 5 soggetti in esecuzione della pena, a titolo volontario e gratuito, potranno consistere in mansioni di pulizia, manutenzione del verde pubblico e/o manutenzione e restauro di siti di interesse pubblico.

L’intesa rientra nell’ambito del Protocollo d’intesa triennale stipulato tra l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (A.N.C.I.) – Regione Puglia ed il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per la Puglia (P.R.A.P.), per la promozione di attività lavorative extramurarie dei detenuti in favore delle comunità locali.

Il protocollo d’intesa sarà firmato domani mattina mercoledì 19 novembre 2013 alle ore 11,30 nella Sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini: presidenti il Sindaco Savino, l’Assessore Bentivoglio, il Direttore della Casa Circondariale di San Severo Primo Dirigente dott. F. Paolo Sagace ed il Comandante del reparto della Casa Circondariale di San Severo Commissario dott. Giovanni Serrano.

Altri articoli

Back to top button