ComunicatiPrima pagina

Pubblicato il nuovo bando Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale (Obbligo Formativo)

La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 10.00 del 21/02/2022 e sino alle ore 13.30 del 21/03/2022.

Leo: “impegnati oltre 31 milioni di euro, mai così tanti. Focus su cultura, turismo, legalità e competenze digitali”.

“E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia, nella serata di ieri, il nuovo avviso pubblico «OF 2021 Cultura e Legalità, Offerta Formativa di  Istruzione e Formazione Professionale”, a darne notizia è l’assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo.

“Con questo bando – spiega l’assessore – si sostiene lo sviluppo di percorsi formativi triennali di applicazione pratica IeFP rivolti a quei giovani che non hanno assolto l’obbligo scolastico e che optano per un percorso professionalizzante utile al conseguimento di una qualifica riconosciuta. Si tratta di uno dei principali strumenti di contrasto dell’abbandono scolastico su cui la Regione Puglia, anche alla luce della recrudescenza del fenomeno dispersivo causato dalla pandemia, ha deciso di investire massicciamente con un impegno di risorse pari a 31,4 milioni di euro. La cifra più alta finora investita per la formazione dei nostri giovani”.

“Oltre a contrastare l’abbandono scolastico e a favorire l’assolvimento dell’obbligo scolastico da parte delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi, questo Avviso consente anche l’ottenimento, a fine percorso, di una qualifica professionale riconosciuta e immediatamente spendibile nel mercato del lavoro. Per queste ragioni – continua Leo – il bando di quest’anno ha individuato ben 26 percorsi formativi che corrispondono ad altrettante qualifiche di figure professionali che spaziano in tutti i settori, ma che privilegiano le professioni del futuro e quelle ad alta richiesta da parte del mercato del lavoro come gli operatori del settore turistico e culturale, del benessere e dell’artigianato”.

“Tra le novità della edizione 2021 segnalo anche che ogni percorso, che si tratti dell’operatore agricolo o della ristorazione, conterrà obbligatoriamente almeno un modulo formativo dedicato alle competenze digitali e uno dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale della Regione Puglia. È stata – prosegue l’assessore – una mia precisa richiesta in un mercato del lavoro che evolve sempre di più verso una transizione digitale ed ecologica”.

“Infine – ha concluso l’assessore – oltre ai moduli formativi dedicati alla sicurezza sul lavoro, all’educazione motoria, all’orientamento, alla cittadinanza attiva, alla parità di opportunità e alla coesione sociale durevole, ogni percorso formativo dovrà prevedere alla fine di ogni anno un’attività di sportello della Legalità, per complessive 12 ore, in cui un esperto in discipline giuridiche e in temi legati alla lotta alla criminalità affronta e si confronta con il singolo allievo e con la relativa famiglia sui principali aspetti dibattuti nel corso dell’anno nelle materie specifiche di inclusione sociale ed educazione civica, con particolare attenzione al rispetto delle leggi e degli altri individui”.

L’Avviso, grazie ad un impegno di risorse pari a 31,4 milioni di euro, finanzierà 65 percorsi formativi distribuiti su tutto il territorio regionale.

Gli organismi di formazione accreditati per “Obbligo d’istruzione/diritto-dovere” della Sezione Formazione Professionale della Regione Puglia che vorranno partecipare al bando dovranno inoltrare istanza, unicamente in via telematica, attraverso la piattaforma on line Avviso OF/2021 – Cultura e Legalità – Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale – all’indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione:

link diretto: www.sistema.puglia.it/offertaformativa2021

La procedura on line sarà disponibile a partire dalle ore 10.00 del 21/02/2022 e sino alle ore 13.30 del 21/03/2022.

Altri articoli

Back to top button