Comunicati

PUGLIA, AL SICURO PER DONAZIONI DI SANGUE

La Giunta regionale ha deliberato la programmazione dell’attività della Regione Puglia in merito al decreto 2 dicembre 2016 “Programma nazionale plasma e medicinali plasmaderivati, anni 2016/2020”. In particolare, entro 60 giorni dall’adozione dell’atto, la struttura regionale di coordinamento, con la collaborazione della Associazioni e federazioni dei donatori di sangue, ha individuato le modalità organizzative ed operative per consentire il raggiungimento degli obiettivi del Programma Nazionale Plasma 2016/2020. L’obiettivo di incremento della raccolta plasma per la Puglia è di almeno il 40% fino al 2020. In Puglia c’erano fino a pochi mesi fa 110.900 donatori, di cui 85mila periodici. La Regione Puglia dunque, per il momento, è una regione autosufficiente dal punto di vista della donazione di sangue ed emocomponenti e comunque l’impegno all’incremento della raccolta che viene chiesto alle Regioni è da leggere in un’ottica sovraregionale, quindi in un’ottica di autosufficienza nazionale. Inoltre l’invecchiamento della popolazione fa ipotizzare un aumento del bisogno ed una riduzione potenziale dei donatori.

Altri articoli

Back to top button