Cronaca

PUSHER ARRESTATO IN FLAGRANZA A ROSETO FALFORTORE DAI CARABINIERI DELLA STAZIONE DEL PAESE.

Nella tarda serata di domenica scorsa i Carabinieri della Stazione di Roseto Valfortore hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, un 24enne del posto, già gravato da precedenti di polizia.

L’episodio si è verificato nel piccolo centro dell’Appennino Dauno, nella piazza principale del paese. I Carabinieri erano sulle tracce del giovane già da qualche tempo. in quanto diverse erano state le segnalazioni che indicavano i suoi movimenti sospetti.

Nel transitare in piazza Umberto I, i Carabinieri della locale Stazione hanno riconosciuto il 24enne, in quel momento in compagnia di altri giovanissimi, e hanno quindi deciso di svolgere un discreto servizio di osservazione.

I risultati non hanno tardato ad arrivare. Il giovane, fermato per essere identificato, ben presto ha cominciato a mostrarsi insofferente all’accertamento.

Gli uomini dell’Arma hanno così approfondito l’ispezione e, dopo averlo condotto in un luogo idoneo, lo hanno sottoposto a perquisizione personale, rinvenendo circa 30 grammi di marijuana, già confezionati in diverse dosi.

La perquisizione è stata poi estesa al suo domicilio, dove è stato recuperato un bilancino di precisione e materiale vario utile per il confezionamento dello stupefacente.

Il 24enne è stato dunque accompagnato presso il Comando Compagnia di Lucera per gli adempimenti del caso, e alla luce delle evidenze raccolte, è stato dichiarato in arresto e, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Foggia, è stato associato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Altri articoli

Back to top button