ComunicatiPrima pagina

REDDITO DI CITTADINANZA: SAN GIOVANNI ROTONDO TRA I 400 COMUNI ITALIANI AD AVER AVVIATO IL COMPLESSO ITER PER I P.U.C.

Il sindaco Crisetti: «Un motivo di grande orgoglio per tutta la comunità»

Stamattina nel chiostro comunale, il sindaco Michele Crisetti, l’Assessore alle Politiche SocialiMariapia Patrizio, l’assistente sociale coordinatrice Pa.I.S., dott.ssa Antonella Miscio, hanno incontrato il secondo gruppo dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza, i cui progetti prenderanno avvio lunedì 26 ottobre.

Nello specifico, il progetto “Un occhio vigile: sostegno alla Polizia Municipale”, già attivo dal 24 settembre, è stato integrato con ulteriori 7 unità che svolgeranno servizio di vigilanza anche presso i parchi comunali, per un totale di 25 persone. Inoltre, partiranno altri quattro progetti: “Tutti in campo. Gestione campo sportivo comunale” (4 unità), “Servizi igienici pubblici garantiti” (2 unità), “Servizi cimiteriali” (5 unità) e “Aperta mente. Sostegno alle attività bibliotecarie” (4 unità). Questi progetti andranno a coprire tutte le aree di competenza del comune e completeranno un percorso che consentirà di rendere pienamente operativo il principio del pieno coinvolgimento dei beneficiari.

«In occasione dell’avvio dei primi P.U.C. il 24 settembre, ho espresso orgoglio e soddisfazione per il raggiungimento di quello che era per me un obiettivo molto importante. Oggi posso confermare e ribadire il concetto, in quanto il riscontro ricevuto per i progetti già avviati è stato assolutamente positivo-. ha spiegato l’Assessore Mariapia Patrizio La risposta mi è arrivata non solo dai soggetti istituzionalmente coinvolti, ma anche e soprattutto dai cittadini, dai genitori degli alunni, dagli anziani che mi esprimono ogni giorno tutta la gratitudine per l’iniziativa realizzata».

«Dietro ogni numero, dietro ogni nome, ci sono delle persone con delle storie familiari e noi ci impegneremo sempre a personalizzare il più possibile i progetti, andando incontro alle esigenze e tenendo conto delle capacità di ognuno», ha concluso la Patrizio.

Anche il sindaco Michele Crisetti, presente all’incontro, ha accolto i nuovi beneficiari del RdC sottolineando un dato non di poco conto: «San Giovanni Rotondo rientra tra i 400 comuni d’Italia, su un totale di 8000, che hanno completato correttamente il complesso iter procedurale per il regolare avvio dei progetti. Un motivo di grande orgoglio per tutta la comunità».

Altri articoli

Back to top button