Comunicati

REPORTAGE SERATA EVENTO 16 FEBBRAIO 2018 SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL SENSORY EMOTIOLNS di LUIGI BLASIOLI

La serata di presentazione al San Severo Winter Jazz Festival, venerdì 16 febbraio, di “SENSORY EMOTIONS”, l’ultimo meraviglioso album a firma del contrabbassista pescarese LUIGI BLASIOLI, è stata in tutti i sensi una serata che ha sprigionatotante Sensazioni ed Emozioni.

Un racconto musicale profondo, l’esperienza di un viaggio che,come ha sottolineato lo stesso Blasioli,nasce dalla maturazione interiore della mente e dalla ricerca di emozioni introspettive che lo hanno guidato attraverso immagini, storie e cose vissutea scrivere i nove brani presenti in questo splendido album, tanto da meritarsi, grazie alla critica di settore, l’ingresso a pieno titolo nella Top Ten Italian Jazz promossa dalla rivista musicale “Musica Jazz”come uno dei dischi più belli del 2016.

Nel quartetto di Luigi Blasioli, composto dal pianista – compositore – arrangiatoreCRISTIAN CAPRARESEe GIACOME PARONEalla batteria, la partecipazione straordinaria di una grande perla del jazz internazionale: la tromba di THOMAS KIRPATRICK.

Due ore di intensa musica, un progetto solido caratterizzato da uno stile personale, elegante ed anche molto originale con la presenzadi variabili atmosfere dove la scrittura di Blasioli è stata ben letta ed interpretata dai suoi compagni di viaggio, senza escludere la libertà di sapersi prendere ciascuno i propri spazi improvvisativi.

Ogni brano è stato il racconto di una storia scrittacon tanta poesia,come il lirico “ Any Day “,brano ricco di sensazioni e tristi ricordi, per me uno dei più belli presenti nel disco, siaper qualità compositiva ma anche di esecuzione,brano suggestivo dedicato ai desaparesidos argentini del passato regime.

E poi, “Autumn Reflections” con tonalità dalle influenze nordiche ispirandosi ad autori importanti dello scenario del jazz moderno, come Esbjörn Svensson Trio e Lars Danielsson, e brani come “Restless Spirit “dai ritmi più intensi in cui pulsavano tanto swing e blues, fino a “ Sensory Emotions,un mainstream super pilotato dalla tromba di Thomas Kirpatrick, un bel suono, una facilità ritmica ed un eccellente controllo del suo strumento come nel brano dai toni bebop “ Bound Day Line “ ed il passionale “ Family Warmth “

A queste Sensazioni, si è aggiunta anche un’altra forte Emozione, difficile per me da nascondere e contenereper aver voluto dedicare questa stupenda serata jazz a una Cara Amica volata a  Nuova Vita il 4 febbraio scorso, SOCCORSA VALENTINO. Non solo una cara amica, ma anche una delle prime sostenitrici dell’Associazione Amici Jazz San Severo e del San Severo WJF.

Informai di questo grave lutto il contrabbassista Blasioli e chiedergli se fosse stato possibile rendere omaggio a Soccorsa con l’esecuzione di un brano, molto famoso ed uno dei più belli del pianista italo-americano Lennie Tristano – “Requiem” –  ed invece, nell’arco di 2 giorni mi richiama per confermarmi di aver composto di proprio pugno un nuovo brano che avrebbe eseguito nella serata evento a lei dedicato ed intitolato Soccorsa Valentino.

A testimonianza di ciò e dopo la sua esecuzione, Blasioli ha lasciato la proprietà del brano e dello spartito all’Associazione.

A seguire,anche alcuni brani di nuova scrittura del pianista Cristian Caprarese che saranno a breve pubblicati nel suo prossimo album, come: “ Medi Cea “ – Turn Around The Stars “ –  “ Alba Nera “.

Nel finale, molto interessante e bello l’arrangiamento eseguito di un classico della storia del jazz: “ Caravan “ di Duke Ellington.

Una serata davvero splendida, una di quelle che non si possono dimenticare e che ha registrato l’ennesimo sold-out.

Protagonisti della serata, anche il meraviglioso pubblico da meritarsi un doppio bis.

Antonio Tarantino

Dir. Art. San Severo WJF

 

Altri articoli

Back to top button