Prima pagina

Revisione auto: scadenze e controlli da rispettare

Tutti noi sappiamo quanto sia importante tenere sotto controllo la propria auto, per due principali motivi: innanzitutto per una questione di sicurezza, e in secondo luogo per rispettare le leggi e le normative in materia. Di conseguenza, la revisione del proprio veicolo non è soltanto obbligatoria per legge ma anche necessaria per garantire la sicurezza dei passeggeri e del guidatore. Vediamo quindi quali sono le scadenze e i controlli da rispettare.

Scadenze, mancata revisione e sanzioni

Il discorso sulle scadenze è abbastanza semplice: se la vettura deve affrontare la prima revisione, questa verrà fissata dopo quattro anni dalla data di immatricolazione. Dopo la prima revisione, invece, l’obbligo scatta ogni due anni.

Naturalmente ci sono delle circostanze nelle quali l’auto potrebbe non passare i controlli, e in quel caso ovviamente si manifesta la mancata revisione. Se il risultato è la sospensione, l’auto non può circolare in strada, dato che in caso di controllo scatterebbe automaticamente la multa e il fermo amministrativo.

Per quanto riguarda le sanzioni, l’importo dipende dalla gravità dell’infrazione e si parte da un minimo di 155 euro, fino ad arrivare ad un massimo superiore ai 7 mila euro, nel caso la vettura sia già stata sospesa.

Controlli previsti e costi della revisione

Quando si porta l’automobile presso un’officina autorizzata, questa verrà sottoposta ad una serie di controlli che è bene conoscere. Verranno sottoposti ad analisi una serie di sistemi, come l’impianto dei freni, l’impianto elettrico, lo sterzo, il telaio, i vetri e i dispositivi di sicurezza come il clacson e le cinture.

A tal proposito è importante sottolineare la necessità del controllo periodico della propria auto, al di là della revisione dovuta per legge. Per questo motivo potrebbe essere utile dotarsi di alcuni strumenti utili per prendersi cura della propria vettura, come ad esempio quelli disponibili nella sezione accessori auto di Bennet. Tra le prime cose da controllare per il buon funzionamento del veicolo c’è sicuramente il cambio dell’olio e il check delle batterie e delle luci, insieme al filtro gasolio e al liquido refrigerante e ovviamente alla pressione degli pneumatici, fondamentale per assicurare alla vettura una certa aderenza all’asfalto.

Naturalmente ognuno di questi controlli presuppone dei costi, che in realtà possono variare da veicolo a veicolo. Se si parla della revisione dovuta per legge, questa ha un prezzo pari a 45 euro se effettuata presso la Motorizzazione Civile. Il costo sale a 66,88 euro se invece la si compie presso un’officina autorizzata.

In conclusione, è fondamentale assicurare alla propria vettura tutte le condizioni per poter rendere al meglio su strada, per una questione di sicurezza. I controlli visti oggi, infatti, sono necessari non solo per una questione di normativa ma anche per la protezione degli utenti.

Altri articoli

Back to top button