ComunicatiPrima pagina

Riduzione delle aliquote TARI a San Severo e duecentomila euro per la Festa del Soccorso. 

Durante la seduta consiliare di mercoledì 20 aprile, nel Comune di San Severo, si è discusso su tutto ciò che è stato realizzato e delle problematiche inerenti il territorio e la Cittadinanza.
Al termine del Consiglio Comunale durato oltre 9 ore è stato approvato il Bilancio Comunale.

Il bilancio, chiaramente, è stato presentato dall’assessore al ramo, Leonardo Irmici. Praticamente quattro le direzioni legate alla previsione finanziaria: il potenziamento della tecnostruttura tramite l’assunzione di nuove unità; l’incremento di risorse per finanziare altri interventi in campo socio-culturale; il piano triennale delle opere pubbliche che comprende nuove realizzazioni e la manutenzione del patrimonio esistente; un fisco “più amico”, così definito, che guarderà a nuove agevolazioni e riduzioni tributarie. Chiaramente, “si spera”, dicono i cittadini sanseveresi, “che ci sia una vera lotta all’evasione fiscale”. Ma intanto, l’assessore Irmici conforta: “Non ci sono aumenti per le tasse. Anzi sono previste agevolazioni. Sono previsti sgravi, come lo scomputo dell’intero canone in base a specifica rendicondazione da parte dei gestori di chioschi in aree comunali, per la gestione del verde in zone allestite a parco gioco per i bambini e per la cura del verde stesso”. Agevolazioni previste per anziani, famiglie nel cui nucleo ci sono persone diversamente abili e famiglie o singoli, che versano realmente in situazioni di disagio. Novità anche per la Tari: “Grazie a contributi statali e risorse comunali, non ci sarà aumento dell’imposta e per le attività commerciali, gravate da due anni di crisi, ci sarà una riduzione dal 5 al 13% massimo per categoria”. Inoltre, Irmici ha fatto un passaggio anche sull’entità delle casse comunali: “L’anno appena trascorso si è chiuso con 14 milioni di Euro come saldo di cassa, con la possibilità di usarne un milione per la spesa corrente che saranno dedicati a nuove assunzioni e passaggio da part-time a full time di unità lavorative già presenti”. All’interno del bilancio, spiccano i 200.000 Euro, messi a disposizione dell’amministrazione comunale, per la Festa del Soccorso.

In sei mesi ho provveduto a rinegoziare due mutui, di cui uno è stato estinto con l’approvazione del Bilancio, – dichiara Leonardo Irmici –  mentre riguardo un altro, si era provveduto già prima alla sua estinzione attraverso il risparmio di circa 140mila euro. Ho modificato il CUP, l’ex Cosap, la tassa di occupazione del suolo pubblico ed imposte di pubblicità per i gestori dei chioschi situati nelle aree verdi comunali e che effettueranno la cura del verde. È stato quindi completamente sgravato dall’onere del canone chi si occupa della manutenzione del verde, – continua l’Assessore al Bilancio – con una specifica rendicontazione agli Uffici. Per ciò che concerne le entrate invece, abbiamo prolungato la rateizzazione da trentasei a settantadue mesi per chi è indietro con il pagamento dei tributi. Per quanto riguarda ancora il nuovo regolamento della TARI, esso prevede una serie di riduzione degli sgravi, tra cui la riduzione del cinquanta per cento del tributo per i nuclei familiari composti da uno, o al massimo due componenti che superino i 65 anni di età, con un ISEE di ottomila euro, e per chi abbia in famiglia una persona con disabilità con percentuale del 75% e con ISEE pari a 12.000 euro, potrà usufruire anche di uno sgravio del cinquanta per cento. La novità di quest’anno è la riduzione delle aliquote TARI relative alle attività commerciali, da un minimo del 5% per generi alimentari ed altre categorie, ad un massimo del 13% per uffici, agenzie e studi professionali – conclude l’Assessore al Bilancio, Leonardo IRMICI.

Nel bilancio è stata inoltre stanziata la somma di 200mila euro per l’organizzazione dell’imminente Festa Patronale. Tali fondi serviranno per le luminarie, il cantante del martedì sera, il piano di sicurezza ed altre attività/spese che consentiranno il tradizionale svolgimento della Festa che si terrà da sabato 14 a martedì 17 maggio nella città di San Severo.

Un grande impegno da parte dell’Assessore Leonardo Irmici (di scuola Damoniana), il quale in pochi mesi, in modo sinergico con l’Amministrazione Comunale e i Dirigenti di riferimento sta ottenendo risultati tangibili in materia di tributi e patrimonio

Altri articoli

Back to top button