ComunicatiIn evidenza

ROMA: presentato ieri il Ddl per la sede distaccata di Corte d’Appello a Lucera, l’impegno di Miglio, Pitta e Angiola

Di Dante Scarlato

“Il tema della geografia giudiziaria preoccupa tutti i cittadini di Capitanata, con la riforma Cartabia si è aperto un capitolo importante per la revisione di questo assetto, soprattutto per le Corti d’Appello. Sono stato sollecitato da più parti da questo territorio ed ho deciso di farmi parte attiva presentando di persona questo disegno di legge, sarebbe una vittoria di civiltà giuridica avere questo presidio sul territorio.” Così l’On. Nunzio Angiola ha introdotto oggi il Ddl di cui si è fatto primo firmatario e che è stato presentato oggi alla Camera dei Deputati.

Il disegno di legge prevedrebbe l’istituzione della sede distaccata nel Comune di Lucera, nella storica sede dell’ex tribunale, i cui locali sono già nella disponibilità del Ministero della Giustizia.

“Il nostro territorio ha urgente bisogno di una presenza maggiore di giustizia, gli esperti parlano di una criminalità ormai radicata, ci sono tutti i presupposti.Questa sede porterebbe poi con sé l’istituzione di altri presidi, come la DDA (Direzione Distrettuale Antimafia) e il Tribunale dei Minorenni di cui il nostro territorio ha necessità assoluta” – ha incalzato il sindaco di San Severo Francesco Miglio, ricordando gli spiacevoli avvenimenti degli ultimi tempi.

“Il legislatore non può fare a meno di ascoltarci, – ha aggiunto il sindaco di Lucera Giuseppe Pitta – abbiamo comuni sciolti per mafia e continui attacchi alle istituzioni, bisogna intervenire subito.”

Il disegno di legge passa ora alle competenti Commissioni Parlamentari per l’esame del testo e la votazione in prima lettura, prima di passare al voto d’assemblea. Non è improbabile che sul tema intervenga direttamente il Ministro della Giustizia Marta Cartabia, aggiungendo questo impegno all’agenda del Governo e velocizzando l’iter parlamentare.

Altri articoli

Back to top button