ComunicatiPrima pagina

ROMANO PD: “ Comincia adesso la campagna anti Covid ed il potenziamento della rete sanitaria”

L’emergenza sanitaria, ancora in atto, ha evidenziato l’importanza e la necessità di potenziare la rete ospedaliera regionale come da Delibera di Giunta Regionale n. 1079 del 09/07/2020 ai sensi dell’art.2 del Decreto Legge 19 Maggio 2020.n.34 e del D.M. n./0/2015;modifica e integrazione del Regolamento regionale n.23/2019,che va a ridefinire ed integrare organicamente con la rete di  assistenza ospedaliera regionale Hub & Spoke, adeguando le attrezzature, le professionalità, le dotazioni strutturali e tecnologiche per poter affrontare situazione di improvviso accrescimento della curva epidemica. Per cui la Giunta Regionale su indicazione del Ministero della Salute ha approvato un documento unico che prevede il riordino della rete ospedaliera. Diventa necessario quindi riprogrammare e riorganizzare il fabbisogno e la disponibilità dei posti letto dell’area di Terapia Intensiva che verrà incrementata  dello 0.14 posti letto per mille abitanti  secondo standard ministeriali, con un incremento su base regionale di + 276, passando così a 580 posti letto di Terapia Intensiva, mentre 285 posti letto verranno dedicati alla terapia sub intensiva. Il nuovo piano di rete ospedaliera regionale pensato come  rete anti- covid,  va a riorganizzare i servizi sanitari per poter garantire un’offerta sanitaria  di qualità e di sicurezza in base ai bisogni di salute evitando così  frammentazioni e duplicazioni. In relazione alla curva epidemica, per il 50% dei posti letto di terapia semintensiva deve essere prevista la conversione di postazioni con ventilazione invasiva, nella rete ospedaliera regionale sede di DEA I e II livello. Il riordino della rete ospedaliera dovrà essere attuato entro il 31/12/2020.In questa nuova visione sanitaria, punto di forza diventa la Rete Emergenza–Urgenza Ospedaliera, luogo di maggior afflusso degli accessi, dove serve riorganizzare e ristrutturare i Pronto Soccorso con l’obiettivo prioritario di separare i percorsi, creare aree di permanenza dei pz in attesa di diagnosi che garantiscono i criteri di separazione e sicurezza, ridurre al minimo del tempo di permanenza in attesa  di ricovero,distanziamento tra pazienti durante le procedure diagnostico-terapeutiche, evitare sovraffollamento che possa rallentare o ritardare la gestione della fase preospedaliera del soccorso sanitario, mantenimento di una quota del personale medico ed infermieristico impegnato in altro tipo di assistenza, prontamente impegnabile per rafforzare la dotazione degli organici, aggiornamento periodico sul campo per mantenere le competenze di base del personale dedito ad altre attività. Consolidare la separazione dei percorsi rendendola definitiva,prevedere ambienti  per l’isolamento e il biocontenimento dei pz, con sale appositamente dedicate, anche in ambito pediatrico.

Nella nuova riorganizzazione  della rete ospedaliera la provincia di Foggia vede tra gli OSPEDALI COVID 19 l’OO.RR Foggia che vedrà l’attivazione  di 6 posti letto per la T.I,di 34 posti letto di Pneumologia ,di 30 posti letto di malattie infettive. L’Ospedale Casa della Sofferenza San Giovanni Rotondo che vedrà l’attivazione di 18 posti di T.I.,di 4 posti di Pneumologia, di 102 posti di malattie infettive. La dotazione posti letto in terapia intensiva ai sensi dei comma 1 e 2 del Decreto legge n. 34/2020 vede l’attivazione dei seguenti posti letto così distribuiti nei vari ospedali:

OSPEDALI

ATTIVI

ATTIVATI PER COVID

DA ATTIVARE

III FASE

OO.RR

14

17

12

44

OSP.T. MASSELLI

4

4

8

OSP.G.TATARELLA

4

4

8

CASA SOLLIEVO SGR

30

30

SUB TOTALE

53

17

20

90

TOTALE FINANZIAMENTO REG. PUGLIA

99.866.962

Classificazione Ospedali Provincia di Foggia:

DEA II Livello- OO.RR. – Foggia
DEA I Livello -Casa Sollievo della Sofferenza San Giovanni Rotondo
DEA I Livello – Ospedale T.Masselli San Severo
DEA I Livello – Ospedale G.TatarellaCerignola
Ospedale di Base – San Camillo De Lellis Manfredonia
Ospedale di Area Particolarmente Disagiata –  F. Lastaria Lucera

Nessuno deve abbassare la guardia rispettare rigorosamente le norme di igiene e prevenzione in ogni luogo resta la necessità prioritaria. Comincia adesso la campagna anti Covid ed il potenziamento della rete sanitaria e dei vari servizi serviranno insieme ai nostri comportamenti responsabili ad affrontare e si spera al più presto a superare l’emergenza sanitaria.

Mariella Romano

                                                                                                       Consigliere Partito Democratico

Altri articoli

Back to top button