Comunicati

S. SEVERO-LUCERA: UNA SEGNALETICA STRADALE IN GRAN PARTE…COMICA!

Ormai siamo abituati a certe ‘comicità’ legate alla vita spesso avventurosa e incomprensibili di certe pubbliche amministrazioni d’oggi, ma non ci era mai capitato di vedere che tanto tempo dopo la fine di lavori stradali permanga ai lati della carreggiata una segnaletica stradale assolutamente ingannevole, addirittura FALSA! Per averne conferma basta farsi una passeggiata in auto da San Severo a Lucera. Per oltre 20 chilometri si trovano cartelli di lavoro in corso e di un limite di velocità che invita a non superare i 50 chilometri all’ora, che contraddice addirittura la legge nazionale che fissa per quella strada (come per tutte le altre, escluse le autostrade) il limite di velocità di 90 chilometri/ora. Di tali cartelli ‘tarocchi’ se ne incontrano alcune decine, tra quelli che segnalano lavori stradali e quelli che indicano il limite di velocità di 50 chilometri/ora. Domande: è l’Amministrazione provinciale o l’ANAS che deve provvedere a far rimuovere tutti i cartelli ingannevoli? Ancora: esiste qualcuno che tra i suoi compiti lavorativi di pubblico dipendente ha quello di controllare queste situazioni assolutamente inconcepibili? Esiste una legge nazionale o una norma regolamentare locale che stabilisce entro quanto tempo dalla fine dei lavori stradali debbano essere rimossi i cartelli…ormai ridicoli? Lanciamo un appello a chi di dovere perchè magari non risponda alle nostre curiosità ma faccia rimuovere quella segnaletica stradale assurda tra San Severo e Lucera. Oltre tutto l’Amministrazione (provinciale o comunale che sia) che riavrà nella sua disponibilità tutti quei cartelli potrà risparmiare danaro pubblico, evitando di andarne a comperare altri dello stesso genere (limite di velocità 50 KM e lavori in corso). Speriamo bene!

  DESIO CRISTALLI

Altri articoli

Back to top button