EventiPrima pagina

San Nicandro Garganico: Lucia Tancredi presenta “Gargano negli occhi”

Raccontare un’ emozione non è cosa facile. Imprigionarla nel contorno di una parola è uno sforzo inutile. La sua libertà la dissolve in un alone di significati che sfuggono alla forma, per sfumare nella dilatazione vaporosa dell’astratto.

Le emozioni devono restare emozioni, realtà affettive che abitano lo spazio spirituale dell’intimo umano, refrattarie ad ogni grammatica e al governo delle sue leggi. Indisciplinate.

Fa bene la Tancredi a scegliere pennellate rapide per raccontare immagini e storie, vecchie e nuove, alla maniera impressionista, evitando i contorni rigidi dell’arte figurativa. Sono pennellate che effondono colori odori voci volti, canti che risalgono la storia, l’ancestrale, note soffiate da una musica condensata e trasparente, che scrutano le viscere della terra, gli anfratti impervi, accarezzando, corrodendo e scolpendo il temperamento di un luogo e dell’uomo che lo abita.

Sono pennellate rapide e dense, luce che diventa materia, spirito incarnato, disponibile al tatto e alla vista. Sulla tela incorniciata dall’azzurro del cielo e del mare emerge la Montagna sospesa in un tempo rarefatto tra sogno e realtà, nostalgica e prepotente, sensuale e carnale, serva e padrona di se stessa.

È così che ti resta negli occhi, un sentiero incantato che porta dritto al cuore.

Rino Scanzano

Gruppo di lettura “Le parole raccontano”

La cittadinanza tutta è invitata a partecipare

Altri articoli

Back to top button