EventiIn evidenza

San Severo: Al TeatroVerdi L’Orchestra del Conservatorio Giordano in concerto con le musiche di Prokofiev

Lo spettacolo si terrà il prossimo 23 novembre al Teatro “Verdi”

Il prossimo appuntamento in programma degli Amici della Musica è con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia. Sarà diretta da Rocco Cianciotta con il violoncello solista Giovanni Gnocchi e le musiche di Sergej Prokofiev. Lo spettacolo si terrà sabato 23 novembre 2019 al Teatro comunale “Verdi” di San Severo alle ore 20.30 (porta ore 20). La serata è organizzata in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo Roma, la Regione Puglia – Assessorato dall’Industria Turistica e Culturale, la Città di San Severo – Assessorato alla Cultura.

L’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, composta da circa 50 elementi, è ormai una solida compagine di fondamentale riferimento nella produzione musicale del territorio della Capitanata. Sorta nel 1992 a sostegno delle attività didattiche della classe di Direzione d’orchestra del Conservatorio, ha raggiunto traguardi artistici assai elevati in un repertorio che, spaziando dal barocco ai giorni nostri, estende i propri generi interpretativi dall’orchestra da camera al grande repertorio sinfonico e all’opera lirica. Tra questi vanno innanzitutto menzionate le produzioni nell’ambito della progettazione didattico-artistica del Conservatorio quali i cicli “Il solista e l’orchestra”, le celebrazioni dedicate a Francis Poulenc, Johann Sebastian Bach, Giuseppe Verdi, Umberto Giordano, nonché il tradizionale appuntamento di apertura della Rassegna estiva “Musica nelle Corti di Capitanata” giunta ormai alla 17.ma edizione.

L’Orchestra eseguirà la Sinfonia classica e la Sinfonia concertante op. 125 di Sergej Prokofiev. «Siamo orgogliosi di ospitare l’Orchestra del Conservatorio “Giordano” di Foggia – commenta Gabriella Orlando, presidente dell’Associazione. La ricca attività concertistica del Conservatorio rappresenta da diversi anni un importante contributo per il territorio perché forma musicisti e direttori d’orchestra che riscuotono successo e riconoscimenti anche a livello internazionale».

 

Rocco Cianciotta

Ha compiuto gli studi di Violino, Composizione, Strumentazione per Banda, Musica Corale e Direzione di Coro e si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in Direzione d’orchestra sotto la guida di Rino Marrone presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari. Ha seguito corsi di Direzione di coro con Mihalka  Gyiorgy e Konrad von Abel e di Direzione d’orchestra con Hans Zender (Mozarteum – Salisburgo), Yuri Ahronovitch (Accademia Ghigiana – Siena).Tra le orchestre più importanti ha diretto l’orchestra “I Pomeriggi Musicali” di Milano. Ultimamente ha diretto al Comunale di Ferrara l’opera “Il mondo della luna” di J.Haydn e “Histoire du Soldat” di I.Stravinsky. Come compositore ha scritto brani sinfonici e arrangiamenti eseguiti in Italia e all’estero (USA e CANADA). Già docente di esercitazioni orchestrali presso i Conservatori di Monopoli, Santa Cecilia (Roma) e Ferrara, Rovigo è docente di Esercitazioni orchestrali al Conservatorio Umberto Giordano di Foggia.

 

Giovanni Gnocchi

Giovanni Gnocchi ha debuttato giovanissimo come solista in concerto per 2 violoncelli e orchestra assieme a Yo-Yo Ma, che disse: “giovane meravigliosamente pieno di talento, darà un grande contributo alla musica ovunque egli vada”.

É stato solista con la Zagreb Philharmonic, la Camerata Salzburg, l’Orchestra della Toscana di Firenze, la Filarmonica del Teatro La Fenice di Venezia e molte altre, nei più importanti brani di repertorio solistico come i concerti di Dvořák, Schumann, Variazioni Rococò di Tchaikovsky, alcuni Concerti di Boccherini, entrambi quelli di Haydn, Triplo di Beethoven, Doppio di Brahms anche a Salzburg e in Inghilterra, e recentemente sempre più spesso il Concerto di Friedrich Gulda. Ultimamente ha debuttato come solista con l’Orchestra da Camera di Mantova al prestigioso BeethovenFest di Bonn, ed é subito stato da loro reinvitato per alcune successive esibizioni solistiche. Attivissimo camerista, si esibisce regolarmente con musicisti come Leonidas Kavakos, i membri del Quartetto Hagen, Liza Ferschtman, Elizabeth Leonskaja, Pekka Kuusisto, Alena Baeva, e tanti altri.

E’  stato  Solo-Cellist  della  Camerata  Salzburg  per  8  anni (2002-2010), Guest Principal Cellist alla Royal Philharmonic Orchestra di Londra  con  Daniele  Gatti  (2011-2012),  guest  principal  nei  Münchner Philharmoniker,   Mahler   Chamber   Orchestra   con   Daniel   Harding, Philharmonia Orchestra di Londra, Orchestra Mozart e co-principal cellist alla London Symphony con Valery Gergiev, e dal 2008 ad oggi membro della Lucerne Festival Orchestra sotto la direzione di Claudio Abbado. Nel 2012 ha vinto il concorso come Professor di violoncello all’Universität Mozarteum di Salisburgo.

Altri articoli

Back to top button