Comunicati

San Severo: CELEBRATO IL VENTENNALE DELL’A.N.T.E.A.

di MICHELE TAURISANI

Domenica 21 ottobre, presso la Tenuta Cipriani di Torremaggiore, l’A.N.T.E.A. di San Severo ha festeggiato il suo 20° anno di attività alla presenza di numerosi soci e simpatizzanti. Al taglio della torta il Presidente, prof. GIUSEPPE COLACCHIO, ha ripercorso brevemente la storia dell’Associazione e le numerose attività svolte. Nell’occasione è stato festeggiato anche il compleanno del socio SALVATORE DE FELICE che da poco ha compiuto 96 anni e pertanto risulta il socio più anziano dell’Associazione. La sigla A.N.T.E.A.(Associazione Nazionale Terza Età Attiva) esplicita chiaramente il suo impegno programmatico e la sua pratica operativa istituzionale finalizzate a generare la cultura della solidarietà e dell’amicizia in un contesto sociale che possiede già esperienza, saggezza e la volontà di cooperare, qualità che hanno bisogno solo di essere sollecitate e attivate. È un evento che risveglia ricordi, nostalgia, sentimenti di riconoscenza e seri proponimenti che inducono a riflettere su come organizzare le proprie idee e azioni al fine di fare sempre di più e meglio. È quello che l’Associazione ha sempre fatto fin dagli albori della sua esistenza quando ha dovuto lottare, mettendo al primo posto la purezza dei suoi valori, per contrastare quelle forze negative emergenti in ogni collettività che turbano i rapporti interpersonali interrompendone il loro regolareevolversi. Tale è stato il suo passato remoto.Per costruire il futuro è necessario vedere e rivedere quanto è stato fatto per evitare eventuali errori commessi per inesperienza o incomprensioni. Nel complesso si può dire, con tutta onestà, che i soci non sono mai stati lasciati in balìa di se stessi. Fin dal primo momento sono stati messi in condizione di socializzare e collaborare per conoscere e apprezzare le virtù etiche che sono alla base della pedagogia dell’ANTEA. Essa è costituita dal valore della responsabilità di cui si ha l’opportunità di sperimentarne la forza e la bontà sociale.Il senso di aggregazione e di fraterna collaborazione mettono in atto la volontà di trasformare i contenuti etici della coscienza in azioni concrete rivolte a una solidarietà ampia e creativa. Tanti sono i progetti realizzati in questi venti anni dall’ANTEA, da sola o in partenariato con altri Enti o associazioni; solo per citarne alcuni: corsi di computer per anziani, telecompagnia, cineforum, soggiorni termali, l’orto delle meraviglie con i bambini delle scuole elementari, la banca del tempo, sole e luna, corsi per la prevenzione dell’Alzheimer, adozione di bambini a distanza, mercatini di beneficienza, Puglia capitale sociale, la spesa sospesa, le famiglie sandwich, la festa dei nonni, ecc., infine non sono mancati corsi di formazione, gite culturali, conferenze e momenti di socializzazione, il tutto all’insegna del volontariato gratuito e disinteressato.I 20 anni dell’ANTEA corrispondono più o meno alla terza o quarta parte dell’età cronologica dei suoi attivi volontari che dispongono ancora di una certa energia fisica e di una vivacità mentale per poter costruire una comunità in cui ognuno può sentirsi artefice della propria crescita morale e sociale. Una finalità nobile e sensibilmente gratificante.

NOTA DI REDAZIONE == PERVENGANO ALLA GRANDE FAMIGLIA DELL’A.N.T.E.A. LE PIÙ VIVE E FERVIDE FELICITAZIONI PER UN IMPORTANTE TRAGUARDO CHE NOBILITA ED ONORA L’ASSOCIAZIONISMO SOCIO-CULTURALE DELLA NOSTRA CITTÀ.

Altri articoli

Back to top button