ComunicatiIn evidenza

San Severo: Chiude la biglietteria della stazione – Sderlenga non ci sta e alza la voce!

Dopo le dolenti note relative alle penalizzazioni che, negli anni, hanno visto involontaria protagonista la città di San Severo e la sua stazione ferroviaria, è arrivata anche quella della chiusura della biglietteria. Non ci sta e fa sentire la sua voce, come nel passato, il coordinatore cittadino di Iniziativa Democratica Puglia – San Severo, Francesco Sderlenga.

“Ritengo un grave disservizio per l’utenza sanseverese, per quella dell’Alto Tavoliere e per quella del Gargano Nord, la chiusura della biglietteria della stazione.

Un’utenza sempre più numerosa soprattutto nel lungo periodo delle festività natalizie e che contribuisce in modo copioso ai profitti di Trenitalia, ma a cui non corrispondono servizi adeguati come in altre realtà anche del Mezzogiorno».

Le conclusioni di Francesco Sderlenga:

«Tra le questioni, non di poco conto, che riguardano la chiusura della biglietteria della stazione ferroviaria di San Severo, c’è anche il dato oggettivo che concerne l’alta percentuale di popolazione “over 65”, come noto, poco pratica nell’interfacciarsi con le apparecchiature elettroniche che consentono l’emissione dei titoli di viaggio. Nei giorni scorsi, gli utenti/clienti di Trenitalia sono stati molto penalizzati perché la biglietteria era chiusa e quelle automatiche funzionavano a mezzo servizio. Chiederò all’assessore della Regione Puglia, Giovanni Giannini, per altro sempre pronto a recepire le istanze del territorio, di sollecitare Trenitalia per ripristinare immediatamente l’apertura della nostra biglietteria”.

San Severo lì, 11 dicembre 2019

 

 

Ufficio stampa Iniziativa Democratica per la Puglia – San Severo

Altri articoli

Back to top button