ComunicatiPrima pagina

SAN SEVERO: Come il lockdown ha colpito i più piccoli, “I bambini hanno bisogno dei loro spazi”.

Non è facile dover constatare ancora una volta la situazione che in ormai due anni di pandemia – tra chiusure e riaperture – sta interessando il mondo dell’infanzia e della prima educazione, con problemi non indifferenti soprattutto per gli operatori economici.

“Il rapporto educativo è cambiato molto, appena possibile abbiamo cercato di ricreare quelle relazioni essenziali come potevamo, ma bisognava anche tener conto delle problematiche presenti nelle famiglie.  – questo il commento di Isabella Minò, della ludoteca “Il mondo di Isilde” di via Marconi –

Il ritorno insieme nell’estate 2020, con dei progetti in collaborazione col Comune di San Severo, è stato per alcuni versi destabilizzante: abbiamo dovuto rieducare i bambini alle relazioni, fortunatamente abbiamo usufruito degli spazi della scuola S. Giovanni Bosco e devo dire che ci ha aiutato molto. I bambini hanno bisogno di stare insieme, di sporcarsi, di vivere la spensieratezza, di stare fuori.

Nel nostro piccolo abbiamo cercato di dare questo servizio, ma ora non è sostenibile dover lavorare di nuovo per far fronte a queste emergenze.

Possiamo testimoniare di come i nostri bambini siano più rispettosi di noi delle regole anti-covid, pur essendo piccoli, cerchiamo di non fargli mancare la leggerezza e gli spazi di cui hanno bisogno in questa fase della loro vita!”

L’auspicio, già lanciato dalla nostra Gazzetta, è che l’Amministrazione e le associazioni che si occupano di inclusione sociale si attivino subito per poter adibire più spazi idonei per i nostri bambini ed assicurare loro un po’ di spensieratezza, in questo periodo di Carnevale particolare caratterizzato da restrizioni e chiusure ballerine.

Altri articoli

Back to top button