Comunicati

San Severo: COMUNE, RIMBORSO QUOTE INDEBITE “TASI” ANNI 2014-2016

ECCO, IN SINTESI, LA DETERMINA DIRIGENZIALE PER IL RIMBORSO DI QUOTE INDEBITE <<TASI>> RELATIVE AGLI ANNI 2014-2015-2016:

IL DIRIGENTE AREA I–PATRIMONIALE, dr. DONATANTONIO DEMAIO, Visto lo statuto comunale;Visto il regolamento comunale sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi;Visto il regolamento comunale di contabilità;Richiamata la delibera di Consiglio Comunale, esecutiva, con cui è statoapprovato il bilancio di previsione finanziaria per l’esercizio 2017 nonché la relazione previsionale eprogrammatica ed il bilancio pluriennale per il periodo 2017-2019;Visto il regolamento vigente della Tassa Servizi Indivisibili (TASI);Viste le richieste di rimborso TASI, presentate dai contribuenti per indebito versamento;Viste le denunce e i relativi versamenti afferenti alla TASI in relazione agli anni d’imposta2014/2015/2016;Visti gli atti d’Ufficio dai quali sono state riscontrate e riconosciute le effettive quote indebite;Visto l’elenco allegato dei VENTISEI CONTRIBUENTI aventi diritto al rimborso, per un importo complessivo di 2.205,77 EURO comprensivo d’interessi legali;Ritenuto di provvedere in merito e di assumere il conseguente impegno a carico del bilancio, conimputazione agli esercizi in cui l’obbligazione è esigibile;Tenuto conto che le apposite dotazioni sono previste al Cap. 38021 “Sgravi e rimborsi di tributi ecc..”del bilancio di esercizio 2017;DETERMINA: 1) di richiamare le premesse in narrativa quale parte integrante e sostanziale del presente atto;2) di impegnare e contestualmente liquidare la seguentesomma:Eserc. Finanz. 2017RESTITUZIONE DI TRIBUTI AI CONTRIBUENTITASI vari indicati nell’elenco allegato–Causale RIMBORSO QUOTE INDEBITE TASI; 3) di imputare la spesa di 2.205,77 EURO al Cap. “Sgravi e rimborsi di tributi ecc..” del bilancio corrente esercizio finanziario;4) di accertare che il seguente programma dei pagamenti è compatibile con gli stanziamenti di bilancio e con ivincoli di finanza pubblica: Scadenza di pagamento 31.12.2018; 5) di accertare, ai fini del controllo preventivo di regolarità amministrativa-contabile, la regolarità tecnica del presenteprovvedimento in ordine alla regolarità, legittimità e correttezza dell’azione amministrativa; 6) di dare atto che il presenteprovvedimento non comporta ulteriori riflessi diretti o indirettisulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio dell’Ente;7) di trasmettere il presente provvedimento: – all’Ufficio Segreteria per l’inserimento nella raccolta generale;– all’Ufficio Ragioneria per il controllo contabile e l’attestazione della copertura finanziaria dellaspesa. Il Dirigente Area I-Patrimoniale — F.to dr. DONATANTONIO DEMAIO.

Altri articoli

Back to top button