In evidenza

SAN SEVERO, CRISI COMPARTO EDILE

Taranto: “Si rischia il collasso, urge rimettere nel circuito i lavoratori storici e quelli disoccupati”

La segreteria Territoriale dell’Ugl

 

Foggia questo pomeriggio ha partecipato all’assemblea indetta dai lavoratori del comparto edile di San Severo. Punto all’ordine del giorno: la crisi e il futuro del settore. Insieme al Segretario Gabriele Taranto, c’erano un rappresentante della CISL Foggia, l’Assessore Primiano Calvo, i Consiglieri Mario Miale e Nazario Mirando, e circa 150 lavoratori.

“La disoccupazione del settore edile a San Severo – dichiara a caldo il Segretario Territoriale UGL Foggia, Gabriele Taranto – è ormai arrivato alle stelle, il problema persiste da anni e non da alcuni mesi come invece qualcuno vorrebbe far credere. Il comparto edile è letteralmente in ginocchio e rischia il collasso, è necessario che tutti dalle organizzazioni sindacali agli amministratori si rimbocchino le maniche per salvare e soprattutto rilanciare uno dei comparti trainanti della nostra economia che, se in buona salute, dà di che vivere a centinaia di famiglie”.

“Una importante occasione per risollevare le sorti di questi lavoratori – continua il Segretario – è sicuramente data dai lavori non stagionali per la riqualificazione urbana di San Severo che stanno per partire come già aveva prospettato proprio il Consiglio Comunale dello scorso aprile. Come sindacato, infatti, rilanciamo la possibilità di reinserire nel circuito dell’edilizia sfruttando proprio queste attività estive i lavoratori edili storici di San Severo, insieme a quelli ormai disoccupati”.

“A tal fine – conclude Taranto – chiediamo con urgenza un tavolo istituzionale all’Amministrazione di San Severo per dare concreta attuazione a questa proposta. Nel frattempo l’Ugl fin da subito sarà a disposizione dei lavoratori”.

Altri articoli

Back to top button