Comunicati

SAN SEVERO DEMOCRATICA: “IL GOVERNO MIGLIO DEVE CONTINUARE”

Appello alle forze politiche di centrosinistra e civiche per un tavolo urgente di confronto in vista delle elezioni 2019

“Alla vigilia della scadenza del mandato di questa Amministrazione comunale, riteniamo indifferibile un incontro con le forze politiche di centrosinistra e progressiste e di quel civismo che oggi governa San Severo -così come la Regione Puglia- per una discussione politica ampia e sincera sul prosieguo di questa esperienza. San Severo necessita di essere governata con continuità e di non subire battute d’arresto. E’ di oggi la notizia di una vasta operazione di Polizia e Procura che ha portato ad una pioggia di arresti a pochissime ore dai fatti cruenti di via Terranova. Una risposta da parte dello Stato celere ed immediata che, non va sottaciuto, è anche il prodotto di un’azione continua e costante di pressing da parte dell’Amministrazione Miglio in questi anni sui livelli centrali e periferici del Ministero dell’Interno  a che San Severo, e più in generale, il Nord della Puglia, abbiano l’attenzione che si deve ad  un territorio ad alta densità criminale.

Un’azione di continua richiesta di aiuto ed attenzione sfociata solo nel maggio scorso nella istituzione, proprio a San Severo, in via eccezionalissima, del Reparto Prevenzione Anticrimine Puglia Settentrionale con decisione dell’ex Ministro Marco Minniti, e che oggi prosegue incessante e senza soluzione di continuità, come dimostrano gli arresti di queste ore, a cui seguirà, a brevissimo, una interrogazione parlamentare di questo territorio al Governo. Una sinergia di Forze dell’Ordine, Procura, Prefettura e livelli amministrativi che non ha precedenti in questa Città e per la quale si ringrazia chi sta profondendo lo sforzo e l’azione che San Severo merita.

Sicurezza e ordine pubblico, pertanto, due capisaldi del vivere civile a cui si aggiunge un lungo elenco di cose fatte da questa Amministrazione in soli 4 anni per ammodernare la città, molte delle quali sono già operative; delle altre si potrà godere nel medio termine dei relativi benefici: pensiamo, per stare in tema, al finanziamento per la nuova sede del Commissariato P.S. e Polstrada, ma anche a quello per l’ammodernamento della SS 16 tratto Foggia – San Severo e l’ampliamento del sistema di Videosorveglianza; e ancora, ai circa 7milioni di investimenti per la FOGNA BIANCA, un unicum storico che la città attendeva da decenni. Noi lo abbiamo fatto!

L’elenco non si chiude qui. C’è il finanziamento per l’interramento dell’elettrodotto nel Quartiere San Bernardino; 8.5 milioni di euro per l’edilizia scolastica e la sicurezza dei nostri figli e dei docenti, 5.7 milioni di euro per la Rigenerazione Urbana della nostra città. Tanto altro è stato fatto, tanto altro c’è ancora da fare. Quattro anni non possono esaurire le esigenze di una San Severo che comincia ad assumere un nuovo volto, dopo decenni di lassismo. Né permetteremo che la Città torni in mani politicamente insipienti, proiettate esclusivamente sulle carriere dei singoli e prive di uno straccio di progetto per la nostra comunità.

Ed è per questo che, oggi più di ieri, riteniamo blasfemo rischiare di interrompere per meri “giochi di palazzo” un circuito virtuoso e vitale per la nostra Città. L’esperienza politico-amministrativa del Sindaco Francesco Miglio DEVE continuare. San Severo Democratica, pertanto, chiama a raccolta tutte le forze che si riconoscono nel centrosinistra e nel perimetro progressista di una comunità che non vuol arrendersi a che, nel giro di brevissimo tempo, si riunisca il tavolo di una coalizione larga, con chi ci sta, per lanciare subito la sfida alla San Severo del 2019-2024. Alla San Severo del futuro”.

 

San Severo, 28 novembre 2019

Con preghiera di pubblicazione

Altri articoli

Back to top button