ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

San Severo e la sanità “CHE FUNZIONA”

Riceviamo e pubblichiamo.

Siamo troppo spesso costretti a leggere cattive notizie sul conto della nostra amata e tanto vituperata città. Per fortuna però ci sono tante eccellenze di cui poter esser fieri, ed è per questo che voglio condividere con voi quanto mi è capitato poche settimane fa. Il 30 novembre mia moglie ha dato alla luce il nostro primogenito, Francesco Andrea, nato a San Severo, presso il reparto di ginecologia dell’Ospedale Masselli. Sin dai primi mesi di gravidanza avevamo maturato la decisione di non “emigrare” verso altri ospedali, e oggi possiamo dire con ancor maggiore forza di essere fieri e orgogliosi della scelta fatta. In un momento tanto importante quanto delicato come quello del parto, crediamo sia fondamentale trovare “gente” all’altezza. Ebbene, possiamo testimoniare come la professionalità, la preparazione, la dedizione al lavoro e la gentilezza del personale in servizio presso il reparto di ginecologia del nosocomio sanseverese siano stati encomiabili. Abbiamo trovato uno staff da far invidia ai grandi e più quotati ospedali italiani, dai ginecologi alle ostetriche, dagli infermieri sino agli operatori socio sanitari, tutti eccezionali, in ogni turno. Se il nostro piccolo sta bene e oggi possiamo abbracciarlo serenamente, se mia moglie sta bene è anche e soprattutto merito loro. Mi hanno inorgoglito ancor di più le ottime testimonianze di altre coppie venute da fuori, Lucera o Termoli addirittura. La sola idea che un reparto così ben funzionante possa chiudere è un vero affronto alla comunità sanseverese e all’intera capitanata. Noi ci auguriamo che ciò non accada e facciamo un accorato appello a chi di dovere affinché questo possa essere evitato. Vogliamo ringraziare ancora una volta tutti coloro che operano e si spendono in maniera eccelsa in quel reparto, auguriamo loro un felice Natale e un 2017 ancor più ricco di soddisfazioni. Con immensa stima e riconoscenza.

Daniele, Carmen e il piccolo Francesco Andrea.

Altri articoli

Leggi altro
Close
Back to top button