ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

San Severo: E’ preoccupante il dilagare del degrado e della delinquenza

E’ preoccupante il dilagare del degrado e della delinquenza. Non si ferma la serie di furti, incendi dolosi, estorsioni, rapine, sparatorie e omicidi a San Severo.

La città è allo sbando a causa delle politiche inefficaci del centrosinistra. Manca un progetto sociale in grado di arginare il degrado.

Bisogna rinforzare i ranghi delle forze dell’ordine presso i presidi locali, dando spazio all’investigazione insieme al pattugliamento.

L’escalation criminale continua mentre a Roma ci si occupa di tagli alla sanità e di accogliere profughi, due terzi dei quali non sono tali. Risorse per la sicurezza, una priorità della gente che paga le tasse? Nemmeno l’ombra, anzi, tagli alle forze dell’ordine.

I cittadini devono sentirsi sicuri per le strade della loro città. Chiediamo più forze dell’ordine, meglio pagate ed equipaggiate, affiancate dall’Esercito per pattugliare la città, attribuendogli compiti di pubblica sicurezza e garantendo così maggiore controllo e presenza sul territorio.

L’A.C. interviene al momento del fatto, poi si eclissa, dirigendo gli interessi su altri obbiettivi. Nulla è stato  fatto al fine di recuperare un sereno rapporto con la normalità. I vari Assessori preposti, dall’inizio delle loro investiture, non hanno mai programmato una mappa della vivibilità e neppure attuato strategie per realizzarla, tant’è  che sono risultati sempre assenti di fronte alle criticità. I loro nomi sono pressoché  sconosciuti alla cittadinanza. Emiliano ha inaugurato questo ciclo negativo, che si sta acuendo. Il primo cittadino è diventato ormai una “Star Cittadina” delle TV Locali e Nazionali, ma la credibilità è ai minimi storici.

Dobbiamo dire basta e smetterla di Vergognarci di Essere SANSEVERESI.

Visti i risultati, si rendono indispensabili le dimissioni di tutta l’Amministrazione Comunale.

Non siamo disposti ad affogare  nell’Immondizia!!

Roberto Fanelli – coordinatore NOI CON SALVINI – San Severo

 

Altri articoli

Back to top button