In evidenza

SAN SEVERO: Il Meetup Amici di Beppe Grillo organizza un dibattito sulla sicurezza

Il meetup Amici di Beppe Grillo – San Severo in movimento riaccende i riflettori sul tema della sicurezza con un dibattito e confronto sul tema alla presenza del deputato del Movimento 5 Stelle, Francesco Cariello. L’incontro in programma venerdì 8 Novembre alle 18 nella sala teatro della Sacra Famiglia, servirà

 

per analizzare a fondo la questione e raccogliere le proposte del territorio che saranno raccolte dal deputato a 5 stelle e trasmesse al Parlamento. “Questo confronto – spiegano dal meetup Amici di Beppe Grillo – servirà a proseguire con i fatti l’impegno assunto con la città: di far arrivare le istanze del territorio al Governo al fine di prevedere un maggiore organico delle forze dell’ordine per il controllo del territorio”. Un impegno assunto dal meetup in occasione dell’escalation di furti e rapine a mano armata che è sfociato nel corteo “Vogliamo sicurezza” e in una raccolta firme che ha già riscosso il consenso di un migliaio di cittadini. La situazione locale e le difficoltà che vivono gli operatori delle forze dell’ordine saranno illustrate al deputato Cariello da Carlo Aliberti, Segretario Generale Nazionale Aggiunto del sindacato di Polizia di Stato PNFD Polizia Nuova Forza Democratica che relazionerà sul tema “Le difficoltà delle forze dell’ordine tra organici ridotti e pensionamenti in arrivo”. Durante la conferenza sarà analizzata, dal presidente provinciale della Confconsumatori l’avvocato Pio Giorgio di Leo, anche la soppressione in città della sezione distaccata degli uffici giudiziari del Tribunale di Foggia che relazionerà su “Giustizia soppressa tra lungaggini e costi per i cittadini”. “La conferenza-dibattito sarà aperta anche agli interventi di commercianti e cittadini – concludono dal meetup sanseverese – al fine di offrire spunti di intervento all’esponente del Movimento 5 Stelle affinché le richieste di un territorio, dove l’aumento della criminalità organizzata e non, rischia di ripercuotersi negativamente non solo sui cittadini sempre più intimoriti dal clima di paura, ma anche sul futuro economico della città”. Durante l’appuntamento sarà anche possibile sottoscrivere la petizione a nome dei cittadini sanseveresi che sarà inviata al Ministero degli Interni al fine di chiedere un adeguamento dell’organico delle forze dell’ordine impegnate sul territorio dell’Alto Tavoliere.

 

 

 

 

Altri articoli

Back to top button