ComunicatiPrima pagina

San Severo: “isole pedonali vietate a monopattini e altri mezzi di trasporto” lo chiedono i cittadini

Dopo Apricena e Foggia, comuni vicini a noi, tante altre città italiane stanno adottando misure restrittive, con relative ordinanze, contro l’uso indisciplinato di monopattini, hoverboard e altri mezzi della micromobilità elettrica. Soprattutto il monopattino è utilizzato spesso e volentieri da minori di 14 anni ai quali non solo è vietato il loro utilizzo ma soprattutto sono diventati un vero e proprio pericolo pubblico per i cittadini, specialmente con l’arrivo della stagione estiva e l’affollarsi di famiglie, giovani, bambini e anziani nei luoghi pubblici. Molti sindaci per questo si sono visti costretti a vietare loro il transito in numerose strade cittadine per salvaguardare l’incolumità dei passanti. Anche San Severo Siamo Noi, condividendo quanto già fatto in altre realtà, vuole portare avanti questa idea e vuole proporla al nostro Sindaco, e ci auguriamo che venga prontamente presa in considerazione poiché la sicurezza dei bambini e delle famiglie è fondamentale.
Questo può essere l’unico modo per cercare di contrastare l’uso incivile e indisciplinato dei monopattini, mezzi di trasporto ideati soprattutto per le grandi città ma diffusi ormai ovunque e creati a salvaguardia dell’ambiente, ma che nella nostra realtà sono diventati un incubo per gli automobilisti e un pericolo per i cittadini.
Affidare a dei bambini o a dei ragazzini un mezzo di trasporto del genere può rivelarsi un grave errore e soprattutto portare a gravi conseguenze, non solo per gli altri ma anche per se stessi.
Queste limitazioni quindi si rivelano assolutamente necessarie, soprattutto in estate e durante le ore serali, dove bambini, famiglie e anziani affollano le nostre vie cittadini e non devono essere costretti alla paura e al terrore per il passaggio di questi mezzi. Si deve essere liberi di passeggiare tranquillamente lungo le vie del centro dove sempre più spesso vi è addirittura “l’isola pedonale”.
Abbiamo anche fatto dei sondaggi su i maggiori social e naturalmente la maggior parte degli utenti, quasi oltre il 90%, sono a favore di queste ordinanze e di tutte le restrizioni che possono essere adottate. Ma bisogna adottare una linea molto dura, come qualcuno ha già suggerito, partendo dalla multa e arrivando al sequestro dei mezzi, in modo tale da poter anche agevolare il lavoro delle Forze dell’Ordine che sono già oberate da mille problematiche.
Siamo quindi a favore della loro proibizione nei luoghi maggiormente frequentati della città e speriamo che questa possa essere la giusta soluzione a questo fenomeno incivile e pericoloso!

San Severo Siamo Noi

Altri articoli

Back to top button