ComunicatiPrima pagina

San Severo: La Festa, il Corona, l’Economia.

Tutta l’Italia è in emergenza, non solo il Nord. Io vivi qui a San Severo e giustamente comincio a preoccuparmi non sapendo a chi credere, dal momento che le istituzioni non mi pare che abbiano le idee chiare su questa “epidemia”. Informazione e disinformazione viaggiano di pari passo attraverso i canali informativi procurando allarme fra la popolazione e non solo. Non è solo il virus a preoccupare; gli effetti collaterali che ne derivano incidono negativamente ancora di più soprattutto sull’Economia nazionale e locale. La nostra città, San Severo, già sofferente da anni per vari motivi, e uno per tutti l’economia locale sempre più precaria, ora è soggetta al colpo fatale del virus. Le poche attività private che ancora riescono a portare il proprio bilancio in positivo stanno crollando a vista d’occhio. Io credo che dobbiamo cominciare a chiedere al Sindaco e a tutti gli Organi competenti di mettere su un piano di emergenza locale a prevenzione di possibili e probabili prossimi contagi e ad una richiesta di interventi atti ad aiutare le piccole e medie imprese sempre più in difficoltà verso il fisco e verso gli impegni famigliari. Sempre in ambito “virus” dobbiamo valutare attentamente la nostra Festa del Soccorso se sia il caso di posticiparla o annullarla. Comprendo che questa possibilità paventata possa attirami innumerevoli antipatie, ma in questa circostanza bisogna valutare possibili effetti devastanti che folle di persone, non soltanto sanseveresi, possono arrecare alla comunità. Io spero che entro breve il tutto possa rientrare nella normalità in tutti i sensi e che la Festa del Soccorso ed altre manifestazioni possano svolgersi come da programma, ci mancherebbe. La Festa del soccorso, si sa, è la manifestazione più attesa dai cittadini sanseveresi ma un minimo di cautela va vagliata. Bando alle polemiche, affrontiamo tutti con serenità e consapevolezza il momento molto delicato per la Nazione e per il nostro paese. Uniamoci tutti nel chiedere al Sindaco Francesco Miglio e alla sua Amministrazione un piano di salvaguardia per l’Economia e per il Sistema Sanitario.

Pietro Albanese.

Altri articoli

Back to top button