Comunicati

San Severo: LA III EDIZIONE DEL CONCORSO LA COSTITUZIONE: DIRITTO VIVO.

Il Sindaco avv. Francesco Miglio e l’Assessore Referente avv. Celeste Iacovino comunicano che l’Amministrazione Comunale con Deliberazione giuntale n. 172/2018, sulla scorta del successo delle passate edizioni, ha inteso programmare anche per l’Anno scolastico 2018/2019 l’indizione della III Edizione del Concorso “La Costituzione: Diritto vivo”, rivolto agli alunni di tutte le scuole di San Severo di ogni ordine e grado.

“Attraverso il Concorso – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Iacovino – si intende promuovere una maggiore conoscenza e riflessione sui temi e concetti di Democrazia, Cittadinanza attiva, di Cultura e Legalità, cercando di avvicinare i giovani allievi alla lettura della nostra Carta Costituzionale.  Anche per la nuova Edizione concorsuale sono previste tre tematiche differenti relative ad ogni grado di scuola e gli elaborati potranno avere carattere multimediale, figurativo e letterario. Nelle prime due edizioni il concorso ha coinvolto tantissimi studenti, l’auspicio per questo anno è quello di avere ancora più partecipanti con una alta adesione studentesca cittadina”.

Occorre precisare che la partecipazione al Concorso è destinata solo ed unicamente a gruppi di studenti, al fine di incentivare la creazione di gruppi di studio in cui ci sia dialogo e scambi di idee tra gli studenti medesimi. Le modalità di partecipazione con le relative domande sono dettagliatamente indicate nel Regolamento pubblicato sul sito ufficiale del Comune di San Severo www.comune.san-severo.fg.it

Gli elaborati dovranno essere inviati attraverso un’apposita casella per email, in formato PDF, a dirittovivo@libero.it o per posta al seguente indirizzo: Comune di San Severo – Ufficio Pubblica Istruzione – Piazza Municipio – con oggetto: Concorso: “La Costituzione: diritto vivo”. Tutti gli elaborati pervenuti secondo le modalità e nei tempi prescritti saranno esaminati e valutati da una Commissione, costituita da tre componenti. La decisione della Commissione è insindacabile. La partecipazione è gratuita. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione per il riconoscimento del credito formativo. I partecipanti dovranno inviare gli elaborati a partire dal 5 novembre 2018 ed entro, e non oltre, le ore 12,00 del 31 gennaio 2019. Il termine è perentorio. Le proposte pervenute oltre il termine previste saranno dichiarate inammissibili. Gli elaborati potranno avere o carattere multimediale (video musicale) o (presentazione in PowerPoint) o figurativo (tramite elaborati grafici) o letterario (tramite tema, poesia, racconto).

I temi individuati, suddivisi per grado di scuola, sono i seguenti:

Scuola Primaria

Il valore della libertà e della uguale dignità di ogni persona e quello della solidarietà caratterizzano la nostra Repubblica, contrassegnano la nostra Costituzione e sono alla base della nostra democrazia. Indicate  quale sia per voi il contenuto della parola “solidarietà” e perché secondo voi i Padri Costituenti hanno ritenuto così importante porre a base della nostra democrazia tale valore; Scuola Secondaria di 1° grado Papa Francesco, in un discorso rivolto ad alcuni  lavoratori , ha ricordato  che «lavorando noi diventiamo più persona, la nostra umanità fiorisce, i giovani diventano adulti soltanto lavorando». Soffermatevi  sull’art. 1 della Costituzione Italiana, laddove dichiara che l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro e indicate sul perché  questo diritto /dovere, ove attuato,  possa  garantire a tutti la libertà; Scuola Secondaria di 2° grado Il diritto alla riservatezza, c.d. diritto alla privacy, è un diritto fondamentale della persona, costituzionalmente garantito. Con la diffusione e l’uso di nuove tecnologie, tuttavia, è sempre più difficile evitare le violazioni di questo diritto. Facendo riferimento anche ad alcuni episodi di cronaca, descrivete qual è secondo voi il contenuto di questo diritto, contrapponendolo al diritto di cronaca ed a quello di libertà di espressione , tutelati dalla Costituzione all’art. 21.

Verrà assegnato un premio di euro 500,00 alla proposta classificata al primo posto per le seguenti categorie: Scuola Primaria – categoria letteraria; Scuola Primaria – categoria figurativa; Scuola Sec. di 1° gr. – categoria letteraria; Scuola Sec. di 1° gr. – categoria figurativa; Scuola Sec. di 2° gr. – categoria letteraria; Scuola Sec. di 2° gr. – categoria figurativa; Categoria multimediale (unica).

San Severo, 27 settembre 2018

                                                                Il Portavoce

                                                        (dott. Michele Princigallo)

Altri articoli

Back to top button