ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

San Severo: La scuola “Petrarca-Padre Pio” in Transilvania

Nell’immaginario collettivo parlando di Romaniae Transilvania magari vien subito da pensare alla leggenda del conte Dracula, per gli alunni della scuolaPetrarca-Padre Pio però, la Romania indica principalmente la quinta tappa del partenariato Erasmus+ “Whataboutyour blue”, incentrato sull’ acqua intesa come risorsa essenziale per la nostra vita.

Partiti dall’Italia con un clima alquanto mite, gli alunni Mario Iaffaldano e  Matteo Pistillo, accompagnati dagli insegnanti Annalisa Curatolo e Salvatore Florio, sono giunti a Bucarest il 3 dicembre a -7 gradi, ma con il “cuore a mille” all’idea di conoscere una nuova terra, nuovi amici e vivere momenti autentici di cittadinanza europea.

Calorosa accoglienza da parte della scuola rumena con il Dirigente ed il Sindaco, seguiti poi da canti e balli dei fanciulli della scuola dell’infanzia e della scuola primaria che hanno entusiasmato tutti i partecipanti.

Le famiglie rumene hanno accolto nelle loro case tutti gli alunni partecipanti mettendoli a proprio agio e creando un clima caloroso che è riuscito bene a mitigare i momenti di nostalgia che innegabilmente arrivano.

In compagnia delle altre delegazioni europee abbiamo visitato in Transilvania tutti i luoghi legati all’acqua: dalla centrale idroelettrica RauSaduluialle cascate “Lotrisol”e a quelle sul fiume Olt, dal Museo “Artis”, dalle terme di Caciulata e Calimanesti alla fabbrica di acqua “La Fantana”e al Parco nazionale e al Monastero di Cozia. Non è mancata nemmeno la neve che ha regalato un po’ di magia a noi tutti.

Durante i quattro giorni di permanenza abbiamo gustato la cucina rumena caratterizzata da zuppe, formaggi ed ottime carni.  Per chiudere in dolcezza abbiamo visitato anche i mercatini di Natale nella bellissima città di Sibiu. Le emozioni che abbiamo letto sui volti dei nostri alunni erano curiosità, condivisione, gioia, sorpresa e voglia di imparare, l’uno dall’altro.

Il giorno della partenza, come al solito, è  giunto assai presto e con esso il momento dei saluti alla coordinatrice rumena, AspazicaBalint, a tutte le famiglie rumene e alle altre delegazioni europee. La nostra Dirigente, prof. ssa Maria Concetta Bianco, ringrazia la scuola rumena e le famiglie  ospitanti, i nostri alunni con le rispettive famiglie che hanno reso possibile la partecipazione a questo meeting ed i docenti accompagnatori. Ella si dice orgogliosa di dirigere la scuola “Petrarca-Padre Pio” caratterizzata da una elevata qualità di offerta formativa che consente agli alunni di condividere e raggiungere anche gli obiettivi dei Partenariati Erasmus + per vivere consapevolmente la dimensione europea all’interno dei paesi membri in un clima di serenità, tolleranza e rispetto verso la cultura di ciascuno. La coordinatrice, professa Curatolo, ricorda che il prossimo meeting avrà luogo in Spagna a gennaio e poi a marzo saremo noi ad ospitare tutti i partner europei a San Severo.

Grazie Erasmus+ e grazie alla nostra scuola per averci fatto vivere un’altra meravigliosa esperienza di crescita. A presto, perché con la scuola “Petrarca-Padre Pio” si vola…sempre più in alto!

Annalisa Curatolo

20181205104012_IMG_7331

Altri articoli

Back to top button