In evidenza

SAN SEVERO: LA SOGET SELEZIONA PERSONALE MA L’AMMINISTRAZIONE NON LO RENDE PUBBLICO

La SO.GE.T S.p.A., società concessionaria del servizio di accertamento e riscossione della TARSU e dell’ICI del Comune di San Severo, dovendo effettuare attività di rilevazione delle unità immobiliari, con propria comunicazione inoltrata al Sindaco di San Severo

 

ed acquisita al Protocollo generale del Comune di San Severo, chiedeva al primo cittadino di pubblicare all’albo pretorio comunale l’avviso di selezione di personale, inviato in allegato alla predetta missiva.

Sta di fatto che, nonostante la richiesta del legale rappresentante della società di riscossione, a tutt’oggi nessuna evidenza pubblica è stata data  all’avviso di selezione da parte del Comune di San Severo, nonostante l’approssimarsi della scadenza per la presentazione delle candidature, fissata per il 31 dicembre p.v.

Pertanto, nella totale inerzia del sindaco Savino, tengo a render noto a tutti/e i/le cittadini/e interessati/e che le candidature potranno essere presentate entro il 31 dicembre p.v. inviando i curricula, specificando “ Avviso di selezione censimento delle U.I”, attraverso posta elettronica all’indirizzo mail: commerciale @sogetspa.it oppure via fax al n. 085/3850839 all’attenzione della Dott.ssa Nunzia Capone.

Il titolo di studio richiesto per la partecipazione alla selezione è il diploma di scuola media superiore ( preferibilmente ad indirizzo tecnico).

I vincitori della selezione verranno assunti con contratto Co.Co.pro della durata di sei mesi e saranno adibiti a mansioni di rilevatori sul territorio e conseguenti adempimenti amministrativi.

A chi fosse interessato ad acquisire ulteriori informazioni sulla selezione suggerisco di visitare il sito internet www.sogetspa.it.

Ciò detto, non posso omettere di censurare l’atteggiamento della A.C. di San Severo che, in un momento di assoluta emergenza occupazionale per i giovani della nostra città, si consente il lusso di non pubblicizzare una opportunità di lavoro per i propri concittadini, probabilmente perché presa dalle proprie beghe interne e/o perché interessata a tenere riservata la notizia a tutto beneficio di una ristretta cerchia di “privilegiati”.

Sebbene sulle assunzioni di personale da parte delle società gerenti i servizi in passato esternalizzati dal Comune di San Severo il Sindaco abbia ripetutamente detto di non aver esercitato mai alcuna influenza, ci si chiede per quale motivo non si sia data la opportuna pubblicità al bando della SO.GE.T e se in passato altre società abbiano chiesto all’amministrazione comunale di rendere note alla cittadinanza altre interessanti opportunità di lavoro se non proprio  di indicare direttamente personale da assumere..

Quest’ultimo episodio rende urgente e non più rinviabile un’”operazione verità” sulle assunzioni presso la Società appaltatrice del servizio di Igiene Urbana, presso la società gerente il servizio delle Affissioni, della Mensa Scolastica ed, in generale, di tutti i servizi esternalizzati dal Comune di San Severo.

Nell’immediato ritengo che quanto prima il Consiglio comunale debba approvare un OdG che solleciti dette società ad attingere i propri dipendenti dalle liste di collocamento, dando assoluta priorità a quanti risultino essere disoccupati da più tempo.

Solo così potrà essere garantita la dovuta trasparenza alle assunzioni,  potrà essere evitata ogni deprecabile forma di favoritismo e /o clientelismo e potrà essere data a tutti, anche a chi non è legato ad alcun esponente politico, una opportunità di lavoro.

In ultimo, profonda non può che essere la delusione per l’atteggiamento tenuto in questa circostanza da un’amministrazione ed un Sindaco che della trasparenza ha da tempo fatto solo uno slogan propagandistico.

San Severo, oggi 23 dicembre 2013

Francesco MIGLIO

Altri articoli

Back to top button