In evidenza

SAN SEVERO: LETTERA ALLA REDAZIONE SUL CASO “ABBATTIMENTO PINI”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Salve sono una ragazza, ho scritto una lettera aperta rivolta a tutti i cittadini di San Severo circa gli avvenimenti che si stanno susseguendo nella mia città. Alla fine della lettera mi sono firmata con le mie

 

iniziali. Chiedo solo una cortesia: vorrei rimanere “anonima” quindi senza l’aggiunta del mio nome e cognome per esteso a salvaguardia della mia privacy. Vi allego sotto la lettera che ho scritto. Buona giornata.

Cittadini Sanseveresi, oggi mi sento in dovere di dire anch’io il mio modesto parere sull’abbattimento di alberi storici che ci hanno accompagnato per moltissimi anni nella nostra vita quotidiana.  Per chi non l’avesse capito sto parlando degli alberi di Viale 2 Giugno. Ora si sono scoperti gli “scheletri dietro gli armadi” e quindi, di cosa si nasconde dietro a questo abattimento; ancora una volta l’imbroglio del comune della nostra città che non svolge la pratica di rigenerazione urbana in modo completo si è verificato. Adesso, cari cittadini pensate ancora di stare immobili lì senza far niente?! Bhe, io sinceramente mi sono stancata, si, stanca di persone che non svolgono il proprio dovere, scanca di persone che buttano soldi in cartelli luminosi che non vengono neanche aggiornati e sinceramente non servono un gran chè, stanca di persone che parlano e parlano ma non agiscono poi. Quindi mi appello alle persone che hanno ancora un po di buon senso in quel comune, le persone che valgono veramente e sopratutto ci tengono alla nostra città e tengono anche a cuore il fatto di non farsi calpestare, imbrogliare da questi/e: cacciamo chi non sa svolgere il proprio dovere e inseriamo persone più opportune, che sanno risolvere problematiche della nostra città (che in questo momento abbondano)!”

Cordiali saluti S. N.

Altri articoli

Back to top button