ComunicatiPrima pagina

San Severo: l’IPAB “Concetta Masselli” si trasforma in ASP

Risultato eccellente che porterà importanti innovazioni nel mondo dei servizi sociali a San Severo.
San Severo: Con determina n. 70 del 16.6.2021, la Direzione Amministrativa del Gabinetto del Presidente della Regione Puglia ha trasformato l’IPAB “Concetta Masselli” di San Severo in Azienda Pubblica di Servizi alla Persona, concludendo il procedimento prescritto dalla Legge Regionale n. 15/2004, contenente la disciplina regionale per la riforma delle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza.
Il Commissario Straordinario, avv. Raffaele Irmici, insediatosi per decreto del Presidente della Regione, Michele Emiliano, del 2 agosto 2019, con il supporto del Direttore Amministrativo dr. Michele Fabio Ferro e della dipendente ins. Maria Lisa Bentivoglio, ha avviato e concluso, in tempi rapidi, la procedura di trasformazione dell’Ente in ASP.
Si tratta di un iter che attendeva impulso ed esito sin dall’anno 2004. Negli ultimi mesi, gli Organi amministrativi della “Masselli”, in sinergia con gli Uffici regionali, hanno predisposto tutta la documentazione idonea alla trasformazione in Azienda
Pubblica di Servizi alla Persona e hanno provveduto a redigere un efficace piano di risanamento e di rilancio dell’Ente.
Un lavoro attento e articolato, peraltro svolto in un periodo particolarmente complesso, durante il quale l’Ente ha dovuto fronteggiare e gestire l’emergenza epidemiologica dovuta al Covid-19, riuscendo a garantire al meglio la salute degli anziani ospiti, tra i quali non si sono avuti contagi.
Un risultato eccellente, di cui va dato pieno merito anche alla professionalità del concessionario e gestore del servizio, Cooperativa “Oasi”, e a tutti gli operatori, i quali, con dedizione e impegno, hanno garantito continuità ed efficienza delle prestazioni.
La nascente Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ha grandi potenzialità e si prefigge, tra i suoi obiettivi principali, importanti innovazioni nel mondo dei servizi sociali per la città di San Severo, che ospita la storica Istituzione, e per le comunità di tutto l’Alto Tavoliere.

Altri articoli

Back to top button