CronacaIn evidenza

SAN SEVERO: MAXI RISSA DI GIOVANISSIMI IN CENTRO STORICO, TRE DENUNCIATI.

Anche in questo momento difficile per la popolazione Italiana, non ha tregua il lavoro dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia che perseverano nello sforzo a tutela dei cittadini verificando la corretta applicazione delle normativa anticontagio. I militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di San Severo, nell’ambito di specifici servizi di prevenzione, hanno interrotto ieri sera una rissa tra tre giovanissimi ed evitato che degenerasse, atteso il gran numero di ragazzi che si erano riversati in strada nelle fasi più concitate. Verso le 22:00 un primo intervento dei Carabinieri nei vicoli del centro storico disperdeva due giovani che stavano discutendo per futili motivi sentimentali e sembrava avesse calmato gli animi ma non appena allontanatisi i militari l’alterco per tra i due riprendeva in modo ancora più acceso, coinvolgendo anche un altro ragazzo. Da quel momento si sono radunati decine e decine di giovani e giovanissimi, che sbucavano dalle strade del centro accalcandosi nei pressi di via Borgo Nuovo, spalleggiando l’una o l’altra fazione.

Con non poche difficoltà i Carabinieri, riuscivano ad individuare i tre ragazzi, tra cui un minorenne, e, prima che la situazione degenerasse per l’ininterrotto afflusso di giovani, con l’ausilio di equipaggi della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza, li accompagnavano in caserma, ali’ esterno della quale si accalcavano per qualche ora i congiunti. Il tempestivo intervento di tutte le forze di polizia ha permesso di disperdere la moltitudine di giovani accorsi. I soggetti coinvolti sono stati deferiti in stato di libertà per il reato di rissa nonché risponderanno di  violazione amministrativa per normativa emergenziale ed il minore è stato affidato alla madre esercente la patria potestà.

Altri articoli

Back to top button