In evidenza

SAN SEVERO – Proposte chiare e realizzabili: “ORIZZONTE 2020”, SICUREZZA e SVILUPPO le priorità del candidato Sindaco Antonio Capone.

Lunedi 17 febbraio in San Severo presso il Cinema Cicolella il candidato sindaco alle primarie del centrosinistra Avv. Antonio Capone davanti ad una nutrita e diversificata platea ha presentata il suo programma alla cittadinanza. Hanno introdotto l’assemblea l’Avv. Michele Santarelli

 

e la Prof.ssa Anna Maria Carrabba, dopo gli apprezzati interventi di Santarelli e Carrabba l’Avv. Antonio Capone ha presentato ed illustrato il suo programma a cui hanno aderito il PSI e il Circolo “Nilde Iotti” di SEL. Dopo aver rimarcato la democraticità delle primarie ed il ruolo di avvicinamento delle stesse tra cittadino e partiti politici, il candidato sindaco si è proposto come nuovo rispetto a chi già ha amministrato la cosa pubblica sottolineando l’esigenza di portare idee e risorse nuove al mondo della politica. Ha evidenziato come, in questo periodo di crisi, occorre creare progetti di respiro europeo affinché si possano reperire risorse economiche attingendo dai fondi messi a disposizione dall’Unione Europea, sì da portare la nostra San Severo ai livelli europei, migliorando: i servizi, l’ambiente e creare sviluppo, continua l’Avv. Capone che per fare ciò bisogna: creare risorse umane altamente specializzate, sostenendo gli studi di giovani talenti presso centri di alta formazione con borse di studio da attribuire con criteri obbiettivi e trasparenti, costituire un ufficio smart per il reclutamento dei giovani più preparati, recuperare le eccellenze emigrate e arrestare l’emigrazione di quelle già sul territorio e che non trovano impiego nella nostra città. Il programma del candidato sindaco continua con la proposta di misure immediate per il contrasto della crisi economica con: sostegno dei redditi più bassi, aiuti alla produzione, creazione di clausole di salvaguardia sociale per i lavoratori di san severo a più alto rischio d’esclusione e con il controllo delle condizioni di lavoro dei dipendenti delle aziende appaltatrici. Per le piccole imprese e per l’agricoltura, il candidato promette:  valorizzazione dei prodotti agricoli tipici e sostegno alla produzione, snellimento delle procedure per fare impresa, assistenza per l’accesso ai fondi ministeriali invitalia e fondi regionali, con l’impegno di non disperdere i fondi eventualmente già assegnati per le opere in cantiere da ultimare e da realizzarsi, la creazione di uno sportello unico, propone, altresì, un censimento dei beni comunali al fine di offrire gli stessi a servizio della collettività e un loro maggiore utilizzo per il contenimento dei costi. l’attenzione cade anche sulle aree verdi e impianti sportivi di cui annuncia una migliore manutenzione ed un incremento. nel suo programma, l’avv. capone pone particolare attenzione al problema sicurezza, per il quale la parola d’ordine è “prevenzione” da attuare con maggiore controllo del territorio e con percorsi di educazione alla legalità. L’Avv. Capone si rivolge, poi, alle associazioni culturali ed agli istituti di istruzione per programmi che possano ampliare la conoscenza della storia del territorio e avvicinare giovani e appassionati al mondo dell’arte in senso ampio. Auspica, infine, un tavolo di concertazione con gli altri Enti operanti sul territorio, in particolar modo con l’ASL, sul tema dell’accesso alle prestazioni mediche per l’abbattimento delle liste attesa per diminuire il disagio dei cittadini più deboli. L’aspirante sindaco ha concluso  rimarcando come unico interesse della coalizione che lo sostiene è aiutare San Severo a diventare una città europea e che le proposte del suo programma oltre che essere chiare sono realizzabili ed in linea con “Orizzonte 2020”, il programma di finanziamento dell’UE per il periodo 2014 – 2020 e che rappresenta, a dire del nostro candidato, un’occasione da non perdere per portare ricchezza alla nostra città.

 

Altri articoli

Back to top button