ComunicatiPrima pagina

SAN SEVERO: RIDARE PRESTO ALLA CITTÀ L’AUDITORIUM DEL TEATRO

L'Editoriale di DESIO CRISTALLI

Da tanto tempo l’auditorium per i concerti e le attività culturali del nostro Teatro “Verdi” risulta inagibile e ciò costringe il Comune a destinare tante manifestazioni di varia cultura e socialità nel foyer. Anche se, tutto sommato, la cosa non è un disdicevole ripiego ma una maniera decorosa di accogliere le varie manifestazioni, dobbiamo convenire che non è però la stessa cosa. L’auditorium superiore presenta un altro colpo d’occhio a quanti frequentano le tante iniziative comunali e delle associazioni locali, sia sotto il profilo estetico, sia per il diverso spazio a disposizione di un pubblico che spesso ‘soffre’ nello spazio ridotto del foyer. Ma poi, per dirla tutta, pur se si vuole sfruttare comunque l’accogliente foyer del ‘Verdi’, perché la Città deve rinunciare ad avere a disposizione una location la cui bellezza non ha bisogno di spiegazioni?E’ stato sempre quello, per dirne una, il luogo ideale per i concerti degli ‘Amici della Musica’ che, infatti, dal momento della chiusura dell’auditorium sono dovuti ricorrere ai teatri di Comuni viciniori o, addirittura, alle sale parrocchiali della nostra Città, con tutto il rispetto dovuto a queste sale minori e alla disponibilità dei Parroci. Comunque la si voglia vedere tale provvisoria lacuna cittadina, rimane incomprensibile che si debba rinunciare ancora per chissà quanto tempo alla sala più elegante (e storica) di San Severo. E’ come per una famiglia avere un salotto buono e ricevere gli ospiti in cucina…! Possibile che non si possa da tanto tempo trovare un po’ di fondi pubblici per completare i lavori necessari per riaprire questo ‘gioiello’ sanseverese? Forse occorre solo un po’ più di attenzione a questo importante problema da parte dell’Amministrazione Comunale. Ci auguriamo, con la nostra Cittadinanza, che la cosa non venga ancora trascurata e che si voglia ridare presto alla Città una sua straordinaria risorsa, in fondo la prima alternativa all’utilizzo del Teatro per manifestazioni importanti ma destinate ad un pubblico di portata ridotta. Ci auguriamo di avere presto, in merito, notizie dal Palazzo di Città.

Altri articoli

Back to top button