Eventi

San Severo: “Scatti di Pace” Festa della Pace 2018

“La Pace comincia da noi” è una riflessione che non può lasciare nessuno indifferente.
Se ovunque la società civile fosse animata da persone che sono formate a questo valore e che sono capaci di testimoniarla con coerenza e coraggio, la speranza di una pace mondiale basata sulla giustizia ed equità sarebbe presto una realtà.
Parlare di pace, oggi non è di moda ed essa non è solo assenza di guerra, bensì un processo partecipativo positivo e dinamico, in cui il dialogo è incoraggiato.
Bisogna quindi educare alla pace che vuol dire promuovere azioni concrete nell’ ambito di specifici contesti ,partendo sicuramente dalla risoluzione positiva dei rapporti interpersonali, senza perdere di vista le questioni più generali.
Sotto la spinta delle parole del Papa, in occasione della giornata mondiale della Pace del 1^ gennaio, l ‘Azione Cattolica vuole farsi portavoce del messaggio di pace attraverso la “Festa della Pace ” programmata domenica 28 gennaio a San Severo nella nostra villa comunale come punto di incontro ed accoglienza, per poi proseguire in corteo per le vie della città con un programma interessante e festoso. La marcia sarà caratterizzata da alcune tappe dove si susseguiranno momenti di testimonianza, con i ragazzi di Casa Sankara o ad esempio con l’esperienza di servizio di una nostra giovane nella terra di Betlemme, e con gesti semplici e significativi di pace. L’invito è partito dai nostri ragazzi dell’ A.C.R. dei vari Comuni della Diocesi, così come avverrà in tante altre città di Italia, accomunati da un solo tema come se fosse un’unica grande festa.
Il tema è “Scatti di Pace” un modo per suggerire ad ognuno di guardare alle realtà che ci circondano e a quella mondiale con l’occhio di chi si fa attento ai bisogni, in primis la “PACE”, è nel contempo riesce a scorgere il bello laddove esso si manifesta.
Questo evento è patrocinato dal Comune di San Severo ed organizzato in collaborazione della Consulta delle Associazioni.
Come non partecipare? Siamo chiamati ad essere testimoni e promotori di pace; piccolo seme da far germogliare e moltiplicare.
Se si vive la pace….progredisce la vita.

Altri articoli

Back to top button