CronacaIn evidenza

San Severo, “Se mio padre è vivo, lo devo a voi!”: salvato dai sanitari da un arresto cardiaco.

Lo scorso 31 luglio, verso ora di pranzo, un uomo di 60 anni, mentre era in casa è stato colto da un improvviso malore. La moglie, lo accompagna di volata al pronto soccorso dell’ospedale cittadino “Teresa Masselli-Mascia”. Dopo poco, l’uomo va in arresto cardiaco. I medici del pronto soccorso lo trasferiscono d’urgenza nel reparto di Cardiologia/Utic, dove grazie alla tempestività dell’equipe medica, all’uomo gli è stata salvata la vita. Il figlio in un breve ma intenso messaggio inviato alla nostra redazione, intende ringraziare coloro i quali con professionalità hanno salvato la vità del proprio genitore:

“Un sincero grazie dal profondo del cuore a tutti i medici, infermieri e professionisti sanitari del reparto cardiologia/Utic, dell’ospedale “Masselli-Mascia” di San Severo.
Grazie per aver salvato la vita a mio padre, colpito da un arresto cardiaco, dopo pochi minuti dall’arrivo in pronto soccorso.
Sono anch’io un sanitario e so bene quanto bene faccia ricevere complimenti e ringraziamenti da pazienti e parenti degli assistiti che usufruiscono della professionalità della struttura sanitaria.
Se mio padre oggi è vivo è grazie a tutti voi!”

Alessandro Giarnieri

Altri articoli

Back to top button