ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

San Severo: ‘situazione del cimitero è emergenziale e la maggioranza è latitante’

Dopo 5 mesi dall’approvazione della delibera in consiglio comunale, la commissione speciale d’inchiesta sul cimitero, nata per dare risposte ai tanti interrogativi sulla vergognosa situazione della mancanza dei loculi e loro vendita a prezzi elevatissimi, sulle sepolture provvisorie e sullo scempio nell’ala antica del cimitero, ad oggi non ha prodotto nulla.

Da oltre un anno i consiglieri comunali Manzaro, Caposiena e Stefanetti, spingono per arginare il fenomeno delle concessioni ai privati e delle conseguenti speculazioni a danno dei cittadini che pagano i loculi a prezzi più che raddoppiati, ma anche in questa occasione la maggioranza ha mostrato la sua totale incapacità a gestire situazioni delicate e complesse.

Perché il presidente Carafa ha improvvisamente deciso di dimettersi?

Perché la maggioranza fa arenare i lavori della commissione?

Cosa vogliono nascondere o coprire? O peggio ancora chi vogliono favorire?

La situazione del cimitero è emergenziale e la maggioranza è latitante, se non d’ostacolo, rispetto alla risoluzione dei problemi  non è più tollerabile Per tale ragione i sottoscritti consiglieri comunali d’opposizione, dopo aver  assistito per mesi a questi atteggiamenti inconcludenti e irresponsabili, , provvederanno ad analizzare la questione al di fuori della commissione d’inchiesta e, nell’esercizio delle proprie funzioni consiliari, chiederanno nuovamente tutta la documentazione fino ad oggi negata dagli uffici cercando di capire perché si continua a tener fermi i lavori d’ampliamento del cimitero nuovo che, una volta terminati, consentiranno ai cittadini di acquistare i loculi direttamente dal Comune alla metà del prezzo attuale. Si annunciano, pertanto, esposti alle autorità competenti dopo le verifiche del caso.

I consiglieri comunali

Rosa Caposiena

Giuseppe Manzaro

Francesco Stefanetti

Altri articoli

Back to top button