Cronaca

SAN SEVERO – Temeva rapimento della figlia, ma era una “fuitina d’amore”

La ragazza è stata rintracciata dopo poche ore a Torremaggiore, in compagnia del fidanzato. La denuncia della madre negli uffici del commissariato di Polizia di San Severo

Si temeva un rapimento, in realtà si è

 

trattato di una “fuitina d’amore”. E’ quanto accaduto ieri, a San Severo, dove, alle 21.45 circa una donna di nazionalità romena si è recata negli uffici del commissariato cittadino per denunciare la scomparsa della figlia diciottenne, paventando la possibilità di un rapimento.

Immediatamente sono partite le indagini di polizia che hanno accertato la vera natura della scomparsa della ragazza, fuggita a bordo di una Passat station wagon con targa francese. La ragazza è stata rintracciata dopo poche ore a Torremaggiore, in compagnia del fidanzato, con il quale si era allontanata di sua spontanea volontà. (FoggiaToday)

Altri articoli

Back to top button