CronacaIn evidenza

San Severo: Urla, offese e insulti a una donna in stazione, due ragazzi intervengono e evitano il peggio

Sarebbe accaduto venerdì 14 Febbraio… un fatto segnalato e di cui è pervenuta notizia alla nostra Redazione.

Sono le 11,30 circa ed immaginate un uomo che si trova all’interno della stazione ferroviaria di San Severo.
Sì, proprio nella nostra stazione e precisamente nell’androne.

Ecco che il tale inizia ad infierire brutalmente contro una donna, rivolgendole parole indicibili e minacce.

Il tutto si svolge in una frazione di tempo.

L’uomo grida e continua ad accanirsi contro la donna.
La situazione peggiora, anzi degenera!

Volano parole indescrivibili e disumane contro la malcapitata…ma ecco che, fortunatamente, interviene un ragazzo che invita gentilmente l’energumeno ad utilizzare un linguaggio più appropriato.

E non solo perché siamo in un luogo pubblico ed alla presenza di diversi minorenni, ma perché è SBAGLIATISSIMO e DA CONDANNARE!

Eppure, un attimo dopo, il soggetto tenta di aggredire il ragazzo che prontamente riesce a bloccarlo ed interviene anche un secondo ragazzo, che si trovava lì perché attendeva il treno per Foggia, e lo aiuta a trattenerlo.
Insieme lo bloccano e aspettano l’arrivo delle Forza dell’Ordine.

Nel frattempo gli altri presenti hanno immediatamente allertato la Polizia che, a sua volta, è arrivata sul posto in modo tempestivo.

L’uomo sarebbe stato tratto in fermo dagli Agenti, dopo aver sentito i fatti e raccolto varie testimonianze.

Lo stesso viene quindi preso in consegna dalla Polizia e portato via.

Un doveroso ringraziamento viene apposto da chi ha segnalato l’accaduto, sia nei confronti della Polizia anticrimine per il suo rapido intervento, che verso i due ragazzi.

Noi della Redazione potremmo aggiungere due importanti considerazioni, una negativa ed una positiva.

La prima è che è vergognoso che si verifichino casi di maltrattamenti verso le donne e sono atteggiamenti DA CONDANNARE IRRIMEDIABILMENTE.

La seconda considerazione, quella buona… è che è POSITIVO poter credere in sentimenti di SOLIDARIETÀ ed UMANITÀ DA PARTE DI GIOVANI RAGAZZI, che come in questo caso preferiscono agire invece di girarsi dall’altra parte.

È FIN DA SUBITO CHE OCCORRE CONOSCERE IL RISPETTO.

Soprattutto quello
VERSO LE DONNE!

La Redazione

Altri articoli

Back to top button