CronacaPrima pagina

San Severo: violenza sessuale e furto aggravato. Due arresti dei Carabinieri

SI OFFRE DI PRESTARLE AIUTO PER POI ABUSARNE, GIOVANE BULGARO ARRESTATO DAI CARABINIERI PER VIOLENZA SESSUALE

I Carabinieri di San Severo hanno arrestato per il reato di violenza sessuale, un giovane Bulgaro del ’91, GEORGIEV Filip, in Italia senza fissa dimora.

La vittima è una ragazza rumena di 18 anni, giunta in autobus nei pressi della stazione di San Severo dalla costa garganica, dove aveva passato l’estate a lavorare in un lido. La stessa avrebbe dovuto prendere un secondo autobus per tornare alla propria abitazione in provincia di Potenza, ma per qualche minuto perdeva la coincidenza. La giovane allora si rivolgeva al GEORGIEV, che si trovava casualmente nei pressi dello scalo ferroviario, chiedendogli indicazioni su dove poter affittare una stanza d’albergo per trascorrere la notte in attesa del successivo autobus. Il giovane si proponeva di accompagnarla presso un Bed & Breakfast aiutandola a portare la valigia. L’uomo conduceva quindi la ragazza in una zona periferica ed alle rimostranze di quest’ultima, la afferrava con violenza minacciandola di seguirlo.

Dopo averla condotta in un casolare abbandonato in una zona di campagna, la costringeva ad avere un rapporto sessuale. Il GEORGIEV imponeva poi alla ragazza di passare con lui la notte nello stesso casolare. La vittima, sebbene in stato di shock, riusciva dopo qualche ora ad allontanarsi ed a contattare i Carabinieri.

GEORGIEV

Rintracciata nei pressi del casello autostradale di San Severo, la ragazza, visibilmente scossa e con evidenti segni di violenza, denunciava quanto accaduto, aiutando i militari a rintracciare il luogo ove era stata consumata la violenza. Giunti sul posto i Carabinieri sorprendevano il GEORGIEV ancora nei pressi del casolare intento a disfarsi di alcuni oggetti personali della sua vittima. Il giovane, alla vista dei Carabinieri, tentava di fuggire, ma veniva immediatamente bloccato e dichiarato in arresto. Completatati gli accertamenti, lo stesso veniva associato al carcere di Foggia.

SAN PAOLO DI CIVITATE: I CARABINIERI ARRESTANO 39ENNE PER FURTO DI PALI IN CEMENTO

I Carabinieri della Stazione di San Paolo di Civitate hanno tratto in arresto per il furto di circa 300 pali in cemento destinati alla viticoltura, DI PIERNO Andrea, sanseverese classe ’76. L’uomo veniva sorpreso dal proprietario del fondo agricolo, in piena notte, mentre asportava i paletti in cemento utilizzati per la viticoltura.

La vittima dava immediatamente l’allarme contattando il numero di pronto intervento 112. Sul posto interveniva la pattuglia della locale Stazione Carabinieri che avvicinatasi a sirene spente, riusciva a sorprendere il DI PIERNO ancora sul fondo agricolo.

DI PIERNO

A seguito del sopralluogo veniva rinvenuto anche il furgone sul quale erano stati caricati quasi 300 pali per un valore complessivo di oltre 2.000 euro.

La refurtiva veniva, quindi, restituita al proprietario, mentre il DI PIERNO veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

 

Altri articoli

Back to top button