ComunicatiPrima pagina

San Severo: XIII GIORNATA NAZIONALE AVO: IL DONO DELL’ULIVO

Di MARIO BOCOLA

Il Presidente Francesco Leccese: “L’ulivo, simbolo per la ripresa e la ripartenza”
Anche per il 2021 la FEDERAVO ha indetto la XIII Giornata Nazionale delle AVO d’Italia con il Tema: “L’albero che resiste rifiorisce”, giusto a significare la rinascita e la ripresa dopo il difficile periodo della pandemia che ha condizionato anche la vita associativa.
Quale migliore idea di donare un albero nelle varie Strutture dove si presta servizio?
L’AVO SAN SEVERO, di cui è Presidente Francesco Leccese, che da 36 anni offre presenza, ascolto, aiuto e calore umano nel Nosocomio cittadino, ha risposto con entusiasmo a questo appello donando al P.O. “Masselli – Mascia” un albero d’ulivo piantato nei giardini dell’Ospedale nuovo, accanto ad uno degli ingressi.
La scelta dell’ulivo è particolarmente significativa: ulivo, ricchezza agricola ed emblema per eccellenza del nostro territorio; ulivo, simbolo universale di pace.
Sabato 23 ottobre alle ore 11.00, si è svolta una semplice e toccante cerimonia alla presenza della dott.ssa Antonietta Costantino della Direzione Sanitaria e con la benedizione dell’albero a cura di Padre Antonio Salvatore, Cappellano ospedaliero.
Una rappresentanza di Volontari ha fatto da cornice a questo bellissimo evento, a tangibile dimostrazione del senso di appartenenza ed orgoglio AVO che, nonostante le restrizioni dovute al covid e alla emergenza sanitaria, non sono mai venuti meno.
La mattinata continua con i banchetti divulgativi a contatto con la gente, distribuendo palloncini, caramelle, lavoretti a tema (realizzati a mano da alcune Volontarie) e diffondendo gli ideali e gli scopi dell’AVO: la bellezza e la cultura del volontariato.
L’AVO di San Severo, a nome del Presidente, ringrazia sentitamente per l’ottima riuscita dell’importante momento di condivisione che ha segnato un decisivo passo avanti per la ripresa e la ripartenza verso la strada della normalità l’ASL FG e la dott.ssa Antonietta Costantino della Direzione Sanitaria; Padre Antonio Salvatore, Cappellano ospedaliero; la ditta Selvaggio NATURAMICA; la Ditta ERREMME pubblicità; i Volontari tutti.

 

Altri articoli

Back to top button