CronacaIn evidenzaPrima pagina

SAN SEVERO: SEQUESTRO DI DROGA NEL LOCALE CARCERE

Ancora una volta i serrati controlli degli Agenti del Reparto di Polizia Penitenziaria di San Severo, diretto dal Comandante GIOVANNI SERRANO,durante l’attività di contrasto, prevenzione e controllo all’introduzione di sostanze stupefacenti, hanno smascherato il tentativo, perpetrato probabilmente da parenti di un detenuto, di introdurre droga nel Carcere di San Severo. Infatti, in data 24 gennaio, il personale della Polizia Penitenziaria ha portato a termine una brillante operazione, rinvenendo all’esterno degli edifici del carcere due dosi di sostanza stupefacente di circa 200 gr. (nella foto sul tavolo)  non meglio identificata, con buona probabilità gettata all’interno del muro di cinta per eludere i controlli di sicurezza.Il Comando di Polizia Penitenziaria ha provveduto ad inoltrare la segnalazione alla Procura della Repubblica di Foggia, a far scattare il sequestro della droga ed aprire un’inchiesta interna. Al momento sono in corso gli accertamenti finalizzati ad identificare sia gli ‘spacciatori’ che i probabili destinatari della sostanza stupefacente. Per scongiurare ulteriori tentativi di introduzioni di sostanze all’interno del carcere, saranno utilizzate anche le unità cinofile e saranno rafforzati i controlli all’esterno e in tutti i punti nevralgici dell’istituto. La Direttrice dr.ssa PATRIZIA ANDRIANELLO esprime compiacimento per l’attività svolta: “Quanto accaduto è la dimostrazione di come la struttura di San Severo sia realmente luogo di sicurezza, dove non è facile raggirare gli Agenti. Sono soddisfatta del lavoro della Polizia Penitenziaria e l’episodio odierno è la riprova di quanto sia importante il loro ruolo”.

A. Z.

Altri articoli

Back to top button