ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

San Severo: maxi operazione “Pandora” – Scarcerati Umberto MARINELLI e Vincenzo BEVILACQUA.

Scarcerati Umberto MARINELLI e Vincenzo BEVILACQUA.

I due sanseveresi, arrestati il 18 giugno scorso nell’ambito della maxi operazione “Pandora”, che vede più di 100 indagati, sono accusati di associazione di stampo mafioso, per far parte del clan CAPRIATI di Bari.

L’indagine, condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, trae origine dalle dichiarazioni di numerosi collaboratori di giustizia, i quali, con dovizia di particolari, hanno descritto, agli investigatori, i rituali di affiliazione (con tanto di taglio e bruciatura del santino), la struttura delle compagini associative, i diversi ruoli e i “gradi” degli affiliati, le regole e le diverse attività delittuose dei clan CAPRIATI e MERCANTE/DIOMEDE (dai reati contro il patrimonio fino agli omicidi).

Rilevanti, ai fini delle indagini, sono state anche le intercettazioni e i sequestri di armi, droga e corrispondenza intercorsa tra gli adepti.

Lunedì scorso, il Tribunale del riesame di Bari, accogliendo le motivazioni dell’avv. Michele FINOCCHIETTI (difensore del MARINELLI) e dell’avv. Ettore CENSANO (difensore del BEVILACQUA), ha totalmente scarcerato i due sanseveresi.

Altri articoli

Back to top button